BOLOGNA.  Un grande cartellone che chiede libertà per lo studente egiziano Patrick Zaki è esposto da martedì sulla facciata di Palazzo dei Notai in Piazza Maggiore a Bologna. L’enorme disegno  è opera dell’artista ravennate Gianluca Costantini e la realizzazione è stata curata a spese dell’azienda TMC Pubblicità di Milano, concessionaria dello spazio, con il patrocinio non oneroso del Comune di Bologna. Patrick, iscritto al Master Gemma dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, è stato arrestato in Egitto lo scorso 7 febbraio ed è ancora in stato di detenzione preventiva. “La libertà per Patrick Zaki è la richiesta di una città intera, dal Comune all’Ateneo oltre che di tutti coloro che hanno a cuore i diritti umani”, affermano il Sindaco di Bologna, Virginio Merola, e il rettore dell’Università di Bologna, Francesco Ubertini. “Grazie all’artista Gianluca Costantini, che ha avuto questa idea”. Il romagnolo Costantini è un fumettista noto anche per alcune opere di graphic journalism, storie a fumetti con una impostazione giornalistica.

Argomenti:

BOLOGNA

libertà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *