L’Emilia-Romagna tra le Regioni più elettriche d’Italia

È la Regione Lombardia quella che, in Italia, ha maggiori punti di ricarica per i veicoli elettrici. Ma l’Emilia-Romagna ha la medaglia di bronzo: è al terzo posto della classifica nazionale.

È quanto emerge da uno studio di Motus-e, un’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo per accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia. La Lombardia è la regione che ha il 17% di tutte le installazioni, con 3.555 punti contro i 3.326 registrati a dicembre 2020. Seguono il Piemonte con l’11%, Emilia-Romagna e Lazio col 10% a testa, Veneto e Toscana con circa il 9% a testa.

Le sei regioni complessivamente coprono il 65% del totale dei punti in Italia.

In termini di crescita relativa, le Regioni che hanno incrementato di più i loro punti rispetto a dicembre sono state Lazio, Marche e Umbria che hanno registrato un +15% a testa. In totale, in tutto il Paese, ci sono comunque 10.531 punti di ricarica. In quasi 8 casi su 10 (il 79%) è su suolo pubblico come per esempio le strade. Nel restante 21% si trova su suolo privato a uso pubblico (come supermercati o centri commerciali). In termini di potenza, il 96% dei punti di ricarica è in corrente alternata, mentre solo il 4% in corrente continua. Inoltre, il 18% dei punti sono a ricarica lenta (con potenza installata pari o inferiore a 7 kW), il 77% a ricarica accelerata o veloce in Ac (tra 7,5 kW e 43 kW) e solo un 5% veloce e ultraveloce in Dc (da 44 kW in su), di cui lo 0,6% ad alta potenza o High Power Chargers – Hpc (con potenze di almeno 100 kW).

Secondo il dossier di Motus-e, a marzo 2021, i numeri delle Pev (le auto alla spina le Plug-in Electric Vehicle, la somma delle Bev, le Battery Electric Vehicle e delle Phev, Plug-in Hybrid Electric Vehicle) crescono toccando il record di 15.011 unità in un solo mese e a un passo dalle 30.000 in un solo trimestre.

Proprio nei primi tre mesi dell’anno è stato speso il 37% degli incentivi totali previsti in Italia per l’intero 2021 per le auto elettriche. Secondo le proiezioni dell’associazione, se si dovesse andare di questo passo, potrebbero finire il prossimo agosto.

La Bev più venduta di marzo 2021 è la Tesla Model 3 con 1.363 veicoli. Segue la 500e che addirittura raddoppia rispetto a febbraio e raggiunge le 1.054 unità. Terza classificata è la Smart Fortwo con 759 veicoli, quarta la Twingo con 738 e con 722 chiude la top 5 la Zoe.

Motus-E è nata a maggio 2018 e oggi conta oltre 60 associati e partner tra costruttori di auto, utilities, fornitori di infrastrutture elettriche e di ricarica, filiera delle batterie, studi di consulenza, società di noleggio, università, associazioni ambientaliste e associazioni di consumatori.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui