Legge Zan, mille in piazza a Rimini con Arcigay per chiedere diritti

Diverse centinaia di persone, almeno un migliaio, nel tardo pomeriggio di oggi sono scese in piazza Cavour per protestare contro la bocciatura della Legge Zan per la tutela contro le discriminazioni. Sul palco si sono alternati i rappresentati dell’Arcigay (Marco Tonti) e di Agedo (Mara Bruschi), l’associazione che rappresenta i genitori degli omosessuali. Tantissimi i giovani in piazza ma anche persone più mature. Tutti a chiedere diritti e a dire che “quelle risate e quell’applauso in Senato”, al momento dell’esito della votazione sulla Zan, “sono state una vergona” ma il cammino per i diritti “non si ferma qui”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui