Le ferite del Covid: a Rimini l’aspettativa di vita è calata di quasi due anni

Un anno e mezzo di vita in meno per gli uomini. Un anno in meno per le donne. Questi gli effetti della pandemia Covid sull’Emilia-Romagna, secondo il bollettino diffuso ieri dall’Istat e che mette a confronto i valori del 2019 con quelli del 2020. A livello regionale la speranza di vita degli uomini scende a 80,2 anni. Quella delle donne a 84,7. La variazione è in linea con il calo a livello nazionale dove le aspettative sono di 79,7 anni per gli uomini (-1,4) e 84,4 per le donne (-1,0).

I dati in Romagna

In Romagna i dati sono pesantissimi su Rimini, provincia che prima della pandemia era ai vertici nazionali per aspettativa di vita, ma che ha pagato un tributo molto caro specie nella prima fase del contagio quando fu necessario procedere prima di altre province al lockdown. Qui la speranza di vita degli uomini scende a 80,8 (-1,8) per gli uomini e a 84,4 (-1,7) per le donne. Risultati meno negativi si hanno invece per la provincia di Forlì-Cesena: uomini a 80,7 (-1,3), donne a 85,5 (-0,3). E ancor meglio per la provincia di Ravenna: uomini a 81,2 (-0,5), donne a 85,4 (-0,2), il dato migliore in tutta la regione. In Emilia-Romagna il dato peggiore è invece quello di Piacenza dove le aspettative di vita degli uomini sono scese addirittura di 3,8 anni (77,6 il dato attuale) e quelle delle donne di 2,8 (82,7).

Il numero dei decessi, nel 2020, è aumentato del 25,7% a Rimini, del 12,1 a Forlì-Cesena e dell’8,7% a Ravenna (anche in questo caso miglior risultato regionale). Il dato peggiore resta quello della provincia di Piacenza con incremento di decessi sul 2019 del 44,6%. La media della regione è del 18,7%.

Il calo della popolazione

In un contesto così difficile continua a calare in maniera ancor più netta la popolazione residente: -3,9 per mille a Rimini, – 4,4 a Forlì-Cesena, – 4,3 a Ravenna, -4,2 in Emilia-Romagna, -6,4 in Italia. Le nascite sono in diminuzione: -3,1% a Rimini, -2,4 a Forlì-Cesena, -3,1 a Ravenna, – 3,7 in regione, -3,8 in Italia. Il numero medio di figli per donna è sceso a 1,19 a Rimini (era 1,41 nel 2008), 1,24 a Forlì-Cesena (era 1,43), 1,28 a Ravenna (era 1,52), 1,27 in Emilia-Romagna (era 1,47), 1,24 in Italia (era 1,40). L’età media al parto è attorno ai 32 anni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui