Lavoro, Cervia assume agenti per la Polizia locale: come presentare la domanda

Arrivano i rinforzi per la Polizia locale, da sempre alle prese con il flusso turistico estivo, che comporta una maggiore mole di lavoro. L’Amministrazione comunale ha infatti pubblicato il bando per l’assunzione degli agenti, che saranno istruttori di vigilanza a tempo determinato. Questo personale sarà assegnato ai compiti di polizia amministrativa e locale, di polizia giudiziaria, di polizia stradale e con funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza. Per l’ammissione alla selezione è richiesta la cittadinanza italiana, oltre che il godimento dei diritti civili e politici, il diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale, il possesso della patente di guida di categoria B o superiore. Essenziale anche la disponibilità a condurre ogni tipo di veicolo in dotazione al Corpo locale, mentre servono requisiti psico attitudinali improntati alla capacità relazionale. Per partecipare, l’unica modalità di presentazione della domanda di ammissione al concorso è l’iscrizione online, sul sito del Comune alla sezione “bandi di concorso”. La presentazione delle domande e dei documenti dovrà pervenire entro lunedì 7 marzo 2022 alle 12. Il bando prevede una prova selettiva d’esame consistente in un colloquio di tipo misto, suddiviso nella valutazione tecnica e nella valutazione psico-attitudinale.

Inoltre sarà svolta un’eventuale prova preselettiva, consistente nella soluzione di alcuni quesiti a risposta multipla, per ridurre i candidati ad un numero ottimale. La graduatoria ha validità di due anni dalla data della pubblicazione e verrà utilizzata per le assunzioni a tempo determinato degli agenti di Polizia locale, sulla base delle necessità annuali dell’ente. Fra le “minacce” elencate dal Documento unico di programmazione figurano la «crescita della micro criminalità nel territorio», oltre che il «fenomeno della movida aggressiva e violenta», e «l’incremento dei fenomeni di degrado ambientale». Cervia presenta poi un tasso di incidentaliltà stradale del 4,80%, mentre in regione è del 3,9%. Fortunatamente l’indice di lesività si attesta al 124,64%, inferiore quindi a quello regionale del 135,37%. L’obiettivo dell’Amministrazione è comunque quello di creare un “Polo integrato della sicurezza”, che accentri tutte le forze dell’ordine nelle figure dedite alle funzioni direzionali e al coordinamento delle sedi operative.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui