L’attore forlivese Gabrio Gentilini in scena a Milano

FORLI’. Nel cinquantesimo anniversario della nascita del Movimento Lgbt (lesbian, gay, bisex, transgender) – precisamente nel giugno del 1969 a New York nel Greenwich Village – debutta, finalmente, in Italia “The boys in the band”, l’opera teatrale del commediografo americano Mart Crowley, diventata manifesto del movimento stesso. Pietra miliare della storia del teatro contemporaneo, questo testo viene per la prima volta proposto al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino Della Gherardesca che lo produce accanto al regista Giorgio Bozzo. Il testo andrà in scena a partire da oggi allo Spazio Teatro 89 di Milano
In questa commedia estremamente ironica e divertente caratterizzata da un ritmo incessante di battute intercalato da momenti poeticamente drammatici, troviamo anche l’attore forlivese Gabrio Gentilini con il quale abbiamo scambiato qualche battuta.

L’intervista a Gentilini sul Corriere Romagna oggi in edicola.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui