Al largo di Ravenna trovato corpo in avanzato stato di decomposizione

Al largo di Ravenna trovato corpo in avanzato stato di decomposizione

RAVENNA. In seguito alla segnalazione di un diportista, nel pomeriggio del 1 maggio quattro miglia al largo di Casalborsetti la Capitaneria di porto di Ravenna ha recuperato il cadavere di una persona in avanzato stato di decomposizione. Dai primi riscontri si tratterebbe del corpo di una ragazza. Del fatto è stata informata l’autorità giudiziaria. I resti sono stati trasferiti alla camera mortuaria in attesa degli accertamenti per cercare di risalire all’identità della vittima e alle cause del decesso. Da una prima ispezione cadaverica, non vi sarebbero segni sul corpo riconducibili a un omicidio; per questo in attesa di esami autoptici più approfonditi, gli inquirenti privilegiano le piste del suicidio o dell’evento accidentale. Per identificarla sono in corso verifiche con le denunce di scomparsa delle ultime settimane; sulla base dello stato di decomposizione, si ipotizza che il corpo al momento del ritrovamento fosse in acqua da almeno 5-10 giorni.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *