Ancora nel mirino le scuole del Riminese. Durante la notte, un tentativo di effrazione è stato messo a segno alla scuola media Bertola, mentre alle elementari di Duccio, a Miramare, alcuni malviventi hanno forzato una finestra e sono entrati all’interno della struttura. Dai primi rilievi effettuati questa mattina dai carabinieri e dalla Scientifica non risulta però alcuna sottrazione di oggetti o materiale scolastico. Secondo gli inquirenti, infatti, lo scopo di chi si è intrufolato all’interno dell’edificio scolastico era quello di trovare un luogo in cui passare la notte. Sul posto, è stata rinvenuta una felpa e delle tracce ematiche in corrispondenza della finestra che è stata danneggiata per riuscire a effettuare l’accesso nell’edificio scolastico. Esclusa, per il momento, la pista della “banda dei pc” che nelle scorse settimane ha trafugato da alcune scuole, tra cui la primaria Carla Ronci di Torre Pedrera, computer e dispositivi tecnologici. Sia alla Di Duccio che alle Bertola sono in corso i rilievi per individuare i responsabili.   

Argomenti:

carabinieri

rimini

scuola

vandali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *