Ladri scatenati seminano il panico a San Giuliano di Rimini

RIMINI. Hanno cercato di rubare una bicicletta elettrica nuova, del valore di 2.700 euro, in esposizione all’esterno del negozio dov’era in vendita, hanno minacciato il titolare e poi hanno saccheggiato gli scaffali del Conad distante pochi passi. Sono tre i giovani balordi, due originari del Marocco e un romeno, tutte vecchie conoscenze della giustizia riminese con un’infinità di precedenti penali alle spalle, quelli che hanno seminato il panico lunedì sera, poco prima delle 20, in viale Tiberio. Il terzetto, bloccato dalla polizia mentre era inseguito dai dipendenti del supermercato, è stato rinchiuso ai Casetti con le accuse di tentata rapina aggravata, tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale.  

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui