“La vita in diretta” a Faenza per i 25 anni del Mei

FAENZA. Oggi alle 14 e’ arrivata a Faenza la Rai con “La vita in diretta”
per le 25 edizioni del Meeting delle Etichette Indipendenti ed ha premiato
per i 55 anni di carriera indipendente Beppe Carletti, leader dei Nomadi. 
E’ stato intervistato Giordano Sangiorgi, patron del Mei, dall’inviata della
Rai Elena Biggioggero al Teatro Masini di Faenza, centro del MEI, per i 25
anni della manifestazione e la prossima edizione che si terra’ dal 4 al 6
ottobre a Faenza e che durante il programma della Rai ha premiato l’ospite
Beppe Carletti, leader dei Nomadi, con una ceramica di Faenza della
ceramista Maria Elena Boschi, consegnata dall’Assessore ai Giovani Simona
Sangiorgi,  che festeggia i 55 anni di carriera indipendente, dopo che i 45
furono celebrati proprio a Faenza in occasione del MEI di dieci anni fa con
un grande live al Palasport Cattani di Faenza con Red Ronnie e tanti altri
ospiti. Insieme a lui, emozionati e felicissimi, sul palco i musicisti del
territorio faentino legati alla Scuola Sarti e Artistation e alle band e
esperienze del Pavone d’Oro e Faenza Rock, oltre alle voci di Sara Calamelli
vincitrice dello Zecchino d’Oro, Ottavia Sisti e Francesco e Mariasole
Chiari, con il violino di Laura Lo Buono, e i fan del territorio che lo
hanno omaggiato a lungo commossi  con Io Vagabondo, tra i quali si
scorgevano alcuni componenti dei Ruvidi e dei Figli dell’Oblio.  Tra gli
ospiti anche il cantautore comico Marco Carena, capitano della NAIA, la
Nazionale Artisti Indipendenti Associati, squadra di calcio del MEI, e
Renato Marengo, conduttore radiofonico di Demo su Radio Rai e oggi su
Classic Rock on Air.
Il servizio sul MEI di Faenza e la premiazione di Giordano Sangiorgi a Beppe Carletti e sulla storia dei Nomadi andra’ in onda durante la prossima Settimana di Pasqua.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui