“La sicurezza viene prima di tutto”: annullato “Imola Street Food”

L’Associazione BOF APS annulla l’evento “Imola Street Food” previsto nel fine settimana al Parco dell’Osservanza di Imola. L’associazione BOF APS da anni organizza questo evento con grande successo di pubblico al Parco dell’Osservanza, location ideale e ad ogni edizione partecipano migliaia di giovani e famiglie. «Abbiamo un pubblico fatto principalmente di giovani e per garantire le massime condizioni di sicurezza a pubblico ed espositori – racconta Alfonso Bottiglieri, presidente dell’associazione – avevamo inizialmente previsto di recintare una zona ristretta e consentire l’accesso ai soli possessori di Green Pass. Le tante richieste di partecipazione che ci stanno arrivando in queste ore da pubblico e Food Trucks, ci avrebbero costretto però alla scelta di selezionare gli ingressi consentendo solo ad una piccola percentuale di persone di partecipare. Abbiamo anche valutato di ampliare la zona dell’evento, ma i costi di allestimento e sicurezza non sarebbero stati sostenibili per una piccola associazione come la nostra».
L’associazione BOF APS, ha quindi deciso di rimandare a data da destinarsi la manifestazione, mettendo davanti a tutto la salvaguardia della salute di ognuno. «Ci vediamo costretti a rimandare “Imola Street Food” – annuncia con rammarico Bottiglieri – fino a quando non ci saranno le condizioni per tornare tutti assieme a divertirci in sicurezza. La libertà del singolo e la prevenzione dei rischi per la salute di tutti sono elementi fondamentali e da difendere in questa difficile fase storica».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui