La Settima Arte: nuovo premio dedicato alle donne del cinema

In occasione della terza edizione -che si terrà a Rimini dall’1 al 3 ottobre 2021- viene istituito un riconoscimento per sostenere l’impegno di giovani imprenditrici e/o professioniste operanti nell’industria e nei mestieri del cinema, uno dei settori più colpiti dalla crisi pandemica. Il riconoscimento“Valpharma per il cinema” è dedicato alla memoria del dottor Roberto Valducci, noto imprenditore fondatore del gruppo dell’industria farmaceutica Valpharma, che si è contraddistinto per doti professionali, per carisma ed impegno in ambito sociale e culturale: questo riconoscimentointende sostenere il lavoro femminile in ambito cinematografico e vuolepromuovere una seria ed accorata riflessione, mirata a valorizzare la competenza e la professionalità delle donne nel mondo del lavoro. Il riconoscimento, del valore di 1.500 euro, è indirizzato alle donne che lavorano nelle seguenti categorie: produzione, distribuzione, mestieri tecnico-artistici (in particolare le aree: scenografia, costume, make-up, effetti speciali, effetti visivi).

Possono partecipare le professioniste nate entro l’anno 1981 che, al momento alla scadenza della presentazione della domanda di partecipazione al bando, lavorino nell’industria del cinema. Il premio verrà attribuito da una giuria di esperti. È necessario spedire ENTRO IL 31 AGOSTO alla mail segreteria@lasettimarte.it la propria candidatura come da regolamento consultabile su www.lasettimarte.it e www.erbavita.comLa cerimonia di premiazione avverrà il 3 ottobre 2021,al Teatro Galli di Rimini, in occasione della cerimonia di chiusura della terza edizione de La Settima Arte Cinema e Industria. La Settima Arte Cinema e Industria è organizzata da Confindustria Romagna, Cinema Fulgor, Università degli Studi di Bologna – Dipartimento Scienze per la Qualità della Vita di Rimini, in collaborazione con il Comune di Rimini. Ha il patrocinio di Anica, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Provincia di Rimini, Regione Emilia Romagna, SIAE, Visit Romagna.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui