La Romagna dei Malatesta in un libro di Paolucci, Copioli e Ronchey

La Romagna dei Malatesta in un libro di Paolucci, Copioli e Ronchey
La copertina del libro che sarà presentato il 6 settembre a Rimini

RIMINI. È una vicenda che non finisce mai di affascinare. Meno scaltri dei Borgia, meno potenti dei Medici, scomparsi dall’orizzonte degli eventi già nel 1500, eppure i Malatesta, tra storie d’amore e di violenza (Paolo e Francesca), munifiche donazioni (la biblioteca di Cesena) e atti di immenso mecenatismo e altrettanto grande narcisismo (il Tempio di Rimini), meriterebbero ben altra fama.
Le recenti celebrazioni per i 600 anni di Sigismondo signore di Rimini (nato a Brescia il 19 giugno 1417) e il 150esimo della sua morte (9 ottobre 1468), e quelle per il 600° anniversario della nascita di Novello (1418-2018), fondatore della Libraria Domini oggi Mémoire du monde, hanno riacceso l’attenzione degli studiosi.
Ultimo in ordine di tempo ad arrivare in libreria è il prezioso volume di Franco Maria Ricci, La Romagna dei Malatesta. Rimini e Cesena che sarà presentato a Rimini venerdì 6 settembre alle 18 al Teatro degli Atti. Il libro nasce dalla collaborazione tra l’editore e Crédit Agricole Italia, banca recentemente sbarcata in Romagna con l’acquisizione della Cassa di Risparmio di Rimini e di quella di Cesena, ed è corredato da oltre 100 immagini fotografiche di Luciano Romano e Gilberto Urbinati.
Gli autori sono tre nomi molto conosciuti, di cui due riminesi: l’ex ministro e direttore dei Musei Vaticani Antonio Paolucci e la poetessa e studiosa Rosita Copioli. Oltre a loro firma l’opera la filologa romana Silvia Ronchey, che qui presenta un nuovo studio monografico sui rapporti tra i Malatesta e la Morea. Nel corso dell’incontro Paolucci, in una sorta di periegesi strada per strada, porterà alla scoperta di Rimini caput viarum, alla confluenza tra le vie Flaminia, Emilia e Popilia, passando dalle testimonianze romane agli affreschi di Sant’Agostino fino al Tempio dell’Alberti. Copioli racconterà invece miti e genealogie locali dalla preistoria a Fellini.

“Rimini e Cesena. La Romagna dei Malatesta”, Franco Maria Ricci, 2018, pp. 204, 70 euro

Argomenti:

Avatar
About the Author

caposervizio Spettacoli e Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *