Un Pacchetto complessivo di 6-12 ore sciopero. Sono queste le iniziative che FP CGIL CISL FP UIL FPL e DICCAP SULP1 metteranno in campo dopo il duplice stop alla mobilitazione già avviata. Prima lo stop dalla Commissione di Garanzia, che ha differito Io svolgimento dello sciopero Polizia Locale di Cesena indetto per il 15 ottobre, e poi il differimento della Assemblea del Personale convocata nella stessa giornata ad opera del Comandante. FP CGIL CISL FP UIL FPI e DICCAP SUIPI porteranno queste proposte ai lavoratori. Per rilanciare vertenza sul diritto a vedersi riconosciuto il festivo infrasettimanale lavorato. Le Organizzazioni Sindacali stanno naturalmente anche valutando, con l’ausilio dei Legali, di Promuovere una iniziativa per Condotta Antisindacale nei confronti della Amministrazione di Cesena, visto il differimento dell’Assemblea, anche se questo atteggiamento merita una risposta più veloce rispetto a quella che potrebbe essere in grado di garantire la giustizia ordinaria. La risposta sindacale a questi affronti sarà quindi inevitabilmente più dura dell’attacco subito, poiché l’inaccettabile blocco delle rivendicazioni di questi lavoratori, arrivati a vedersi negato il diritto a riunirsi nella data prescelta non può passare inosservato.

«Ai politici che hanno dichiarato l’operato dell’Amministrazione Comunale come Manifesto di Pieno rispetto della Legalità, dimostrando invece di conoscere ben poco il vero senso e valore di questo termine, e all’Assessore che ha al contempo e nel medesimo consiglio Comunale additato i lavoratori della Polizia Locale come destinatari di trattamenti economici migliori degli altri dipende» le Organizzazioni Sindacali chiedono di rivedere le loro posizioni. «Infatti, solo il pieno rispetto delle disposizioni imposte dal Comandante, nonostante le forti perplessità di legittimità delle stesse, sta dimostrando come i Lavoratori della Polizia Locale di Cesena abbiano a cuore il valore del rispetto delle regole e della legalità e una dignità che altri non stanno dimostrando. FP CGIL CISL FP UIL FPL e DICCAP SULPL – spiegano Raffaella Neri, Antonio Sarpieri, Martina Castagnoli, Paolo Manzelli e Miriam Palumbo – si augurano, allo stesso modo, che consiglieri e Assessori acquisiscano un’altra forma di rispetto, ovvero quella verso lavoratori che quotidianamente nelle stesse Strade da loro frequentate, garantiscono sicurezza, legalità e vicinanza al cittadino».

Argomenti:

polizia locale cesena - montiano

sindacati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *