OMAG SAN GIOVANNI IN MARIGNANO-CBF MACERATA 3-0

OMAG Berasi 1, Cosi 10, De Bellis 12, Fiore 19, Ceron 5, Saguatti 10, Bonvicini (libero), Silva Conceicao 1, Urbinati, Fedrigo. N.e.: Aluigi, Spadoni, Penna, Peonia. All.: Saja.

CBF BALDUCCI HR MACERATA Lipska 11, Martinelli, Renieri 5, Maruotti 4, Mancini 6, Peretti 3, Bisconti (libero), Pirro 1, Rita 1, Pomili 3. N.e. Sopranzetti, Lancellotti, Giubilato. All.: Paniconi.

ARBITRI Cruccolini e Proietti.

parziali 25-18, 25-21, 25-20.

NOTE battute vincenti: Omag 4, Macerata 4. Battute sbagliate: Omag 14, Macerata 10. Muri: Omag 8, Macerata 10. Errori: Omag 11, Macerata 7.

SAN GIOVANNI IN MARIGNANO – Il “ciclone” Omag si abbatte sula Cbf Balducci Macerata e ottiene la prima vittoria da tre punti del campionato superando 3-0 al debutto casalingo le marchigiane al termine di un match a senso unico. Sarà anche una squadra “work in progress”, questa Omag ma ha già carattere e determinazione da vendere, mantiene la concentrazione alta nei momenti decisivi e sviluppa anche un gioco tutto sommato redditizio ed efficace.

Saja conferma il sestetto di Talmassons e nel primo set la Omag mette subito le cose in chiaro, allungando con De Bellis sul 9-4. Le maceratesi si avvicinano (9-7) ma il muro fa volare la Omag che si porta sul 13-7 prima e sul 20-15 poi. Si procede punto a punto fino all’ennesimo muro vincente della squadra di casa che si impone 25-18.

Nel secondo set, pronti via e in un baleno la Omag è avanti 8-2. Bonvicini è su tutte le palle, Berasi non sbaglia un colpo e, con il cambio palla sicuro, la Omag si porta avanti 15-9. Arriva il primo passaggio a vuoto che permette alle ospiti di tornare 19-16. Le marignanesi non si fanno prendere dal panico e mettono a segno tre punti in fila con Cosi e De Bellis (22-17). Ci pensa Fiore a chiudere il parziale 25-21.

Anche il terzo set inizia bene per la Omag che scatta avanti 3-0 ma le marchigiane rimontano e mettono il naso avanti sul 4-5 ma è solo una fiammata per la squadra ospite che subisce l’aggressività al servizio della Omag che vola sul 16-11 prima e 20-13. C’è spazio nel finale anche per l’ingresso di Silva Conceicao, Macerata si avvicina (23-19) ma un errore di Mancini e l’attacco di Saguatti permettono alla squadra romagnola di vincere 25-20.

Argomenti:

Omag

volley

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *