La Nazionale a San Mauro con un regalo a sorpresa ma a porte chiuse

Il campo dello stadio “Macrelli” pare un biliardo tanto l’erba è fitta e rigogliosa. Il solo dettaglio che manca sono il gesso delle righe, che assicurano i custodi arriverà quanto prima. Il resto è pronto per ospitare gli scarpini italiani più illustri, anche se un po’ in calo di consensi. Sono quelli dei campioni d’Europa, che martedì prossimo saranno a San Mauro Pascoli per l’allenamento di rifinitura in vista del match serale allo stadio “Manuzzi” di Cesena, contro l’Ungheria. È la prima volta che la Nazionale di calcio maggiore viene nel paese dei calzolai e la massima che gira in questi giorni è la seguente: «In un paese che fa bene le scarpe non possono che venire calciatori dai piedi buoni». Non a caso sarà proprio una scarpetta mignon realizzata da alcuni artigiani locali a essere donata a giocatori e staff, omaggio alla tradizione locale. L’arrivo degli azzurri è previsto alle 10.30, il pullman sarà posizionato davanti alla “vecchia” palestra, e ad accogliere l’ottantina di persone tra staff e giocatori sarà la sindaca di San Mauro Luciana Garbuglia, insieme al patron della Sammaurese Cristiano Protti. Al “Macrelli” è stata creata un’area hospitality con ombrelloni e tavolini alla presenza di uno chef locale, per dare il benvenuto al gruppone. L’intera rosa si cambierà in quattro gli spogliatoi, con l’aggiunta di un quinto riservato allo staff tecnico. In questi giorni si è provveduto a vari lavori di rifinitura degli ambienti con verniciatura, ripristino in muratura e la sistemazione del controsoffitto in cartongesso. L’allenamento seguente non sarà aperto al pubblico, la tribuna quindi sarà chiusa. A supporto di ciò, le strade limitrofe saranno chiuse al traffico, mentre il cavalcavia sovrastante l’area sportiva sarà vigilato dalla polizia municipale per evitare l’assembramento di automobili e pubblico. Non si vuole ripetere quanto avvenne nel gennaio del 2019, in occasione del derby contro il Cesena, quando un centinaio di tifosi bianconeri si assieparono nel cavalcavia, portandone alla chiusura.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui