La moglie di Alì Agca è di Cervia: “L’ho sposato senza dirlo ai miei”

Vive a Istanbul da tempo, ma ha mantenuto la residenza a Cervia Elena Rossi, moglie di Alì Agca, l’attentatore di Papa Giovanni Paolo II. Nata il 13 luglio del 1967 a Ravenna, in una intervista rilasciata al Corriere della Sera la donna ha raccontato di come conobbe l’ex “lupo grigio”. All’indomani dell’agguato al pontefice, appena 14enne, talmente colpita dall’accaduto iniziò a scrivergli in carcere, uno scambio epistolare con l’allora 23enne che durò qualche anno prima di interrompersi. Ma quando nel 2014 Agca tornò in Italia recandosi sulla tomba di Wojtyla, la donna si procurò il suo indirizzo mail e lo ricontattò. Dopo essersi incontrati di persona a gennaio del 2015 in Turchia, nell’ottobre dello stesso anno si sono sposati. Ora, dopo la conversione all’Islam e il matrimonio, ha assunto il nome di Elena Hilal Agca. Nell’intervista la 55enne ha anche raccontato di non aver detto ai genitori chi aveva sposato, cosa di cui, confida, “adesso un po’ di rammarico”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui