La lotteria degli scontrini non ha funzionato, ma a Ravenna è piaciuta

La lotteria degli scontrini non ha ottenuto il riscontro sperato in Italia, ma Ravenna è stata una delle città in cui la maggior parte degli esercenti ha trasmesso al sito centrale i numeri collegati agli scontrini per le estrazioni. È quanto emerge da una relazione della Corte dei conti che boccia, dal punto di vista dell’efficienza, la lotteria degli scontrini ed elenca le città che hanno aderito maggiormente e quelle in cui invece l’iniziativa è stata un completo flop. Il dato provinciale racconta di un discreto successo se messo in relazione con i dati nazionali: su 8.012 esercenti abilitati, sono 2.324 quelli che hanno inviato almeno un numero al sistema centrale. Tradotto in percentuale, significa un’adesione del 29%, ottavo posto in Italia. In Emilia Romagna fanno meglio Reggio-Emilia (seconda in Italia col 33%), Modena e Bologna (entrambe al 32%). La regione piazza molte province nella top ten e, del resto, insieme alla Lombardia è il territorio con più partecipazione in Italia (entrambe al 29%). I numeri, come si nota, non sono altissimi. Solo poco più di un quinto degli esercenti della Penisola (il 22%) ha trasmesso almeno uno scontrino valido per il concorso. La Corte ha stroncato l’iniziativa, sottolineando come la gran parte delle operazioni risulti concentrata nella grande distribuzione mentre i piccoli esercenti sono stati interessati pochissimo. Così è venuta meno quella capillarità di controllo che si prefiggeva la lotteria. Questo scrivono i giudici contabili: la lotteria degli scontrini è un’iniziativa di «scarso successo» che è «poco diffusa tra gli operatori di medio-piccola dimensione economica e probabilmente poco apprezzata dai consumatori». Le ragioni di tale insuccesso «si devono rinvenire nella ancora insufficiente propensione degli operatori e dei consumatori a ricevere ed effettuare pagamenti elettronici. Un ulteriore ostacolo è costituito dalla complessità delle operazioni necessarie per la partecipazione».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui