La fase 2 a Ravenna inizia senza nuovi contagi ma con un decesso

Un decesso e nessun nuovo contagio. La provincia di Ravenna si affaccia alla “fase 2” dell’emergenza sanitaria con un trend che il commissario straordinario Sergio Venturi definisce molto positivo. Nuova vittima del coronavirus è un anziano di 90 anni. Eppure il territorio, come già ricordato nel corso degli ultimi aggiornamenti fatti dalla Regione, è quello che ha registrato in assoluto la “minore incidenza” dell’epidemia, inferiore a Ferrara “di qualche decimale”. La provincia risulta inoltre quella “con il minore numero di decessi a livello regionale”. Per questo, prosegue Venturi, “si presenta all’appuntamento con la ripresa con il vestito della festa”.

Dai dati resi noti dalla provincia, si registra una nuova guarigione completa mentre altre due persone sono guarite clinicamente e dovranno sottoporsi ai tamponi di negativizzazione. Sono 139, invece, le persone che restano in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall’estero.

I casi diagnosticati da inizio contagio restano 986, confermati alle 12 del 4 maggio, la cui distribuzione per comune è la seguente.
51 residenti al di fuori della provincia di Ravenna
446 Ravenna
127 Faenza
66 cervia
67 Lugo
60 russi
29 Alfonsine
32 Bagnacavallo
22 Castelbolognese
8 Conselice
11 Massa Lombarda
3 Sant’agata Santerno
16 Cotignola
8 Riolo Terme
21 fusignano
7 solarolo
10 brisighella
2 Casola Valsenio

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui