La Despar apre a Lugo e assume 45 persone. Via alle candidature

Anche Lugo, oltre a Imola e Castel San Pietro Terme, sarà al centro della campagna di selezione del personale in vista delle prossime aperture a marchio Despar: previste 45 assunzioni. Aspiag Service, società concessionaria di Despar Triveneto e in Emilia-Romagna, ha infatti posizionato in corrispondenza delle aree interessate dagli ultimi investimenti alcuni speciali truck che rappresentano il luogo di incontro reale fra domanda e offerta. Un punto di riferimento dove poter presentare la propria candidatura e ricevere maggiori informazioni sulle posizioni aperte in Emilia Romagna. «Si tratta di presidi fisici attraverso i quali l’azienda entra nel territorio ancor prima delle aperture per stabilire un contatto reale con le persone che faranno parte della nostra grande famiglia che già oggi può contare su quasi 1.000 collaboratori in Emilia-Romagna – spiega il direttore regionale Alessandro Urban –. I nostri truck, che sono praticamente degli uffici su ruote, rappresentano la volontà di guardarsi in faccia, sebbene mascherati, e conoscersi reciprocamente. Una modalità per noi di valore, soprattutto dopo un anno fatto di tanta virtualità. I feedback sono stati positivi fin da subito e abbiamo raccolto un notevole numero di curricula e richieste di informazioni. Assumeremo 65 persone a Imola, 45 a Lugo e un numero crescente di personale è previsto per il centro di Castel San Pietro Terme, visto l’incremento della movimentazione merci e della nostra crescita in regione da qui ai prossimi anni».

Il territorio emiliano-romagnolo è al centro della strategia di crescita aziendale e dopo le nuove 8 aperture del 2020, l’anno in corso vedrà il taglio del nastro per il nuovo centro direzionale e logistico di Castel San Pietro Terme (apertura prevista per fine settembre), l’Interspar di Imola (apertura prevista a fine novembre) e l’Eurospar di Lugo di Romagna (apertura prevista per la prima metà di settembre).

Come spiega ancora Urban, è sempre un percorso attento alle realtà locali: «Il nostro obiettivo è la crescita delle opportunità e un innalzamento della qualità che favorisce a lungo termine la soddisfazione dei clienti e quindi dei cittadini. La collaborazione è totale e ad ogni nostra apertura corrisponde un piano di riqualificazione e rigenerazione di aree talvolta abbandonate, una particolare attenzione alla sostenibilità e all’accessibilità, una viabilità che favorisca e metta in sicurezza pedoni e ciclisti».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui