La denuncia di Gambettola: “Atti di inciviltà contro le colonie feline”

Atti di inciviltà contro le colonie feline del territorio. Lo denuncia in una nota il Comune di Gambettola. “Ultimamente diverse colonie feline presenti sul nostro territorio comunale sono state prese di mira da atti vandalici che rendono molto difficoltosa la gestione e la cura da parte delle volontarie ENPA, Associazione di protezione animali con la quale il Comune intrattiene rapporti proficui fin dall’anno 2012. In virtù della convezione con l’Associazione ENPA il comune di Gambettola e tutti i comuni del distretto Rubicone e Mare garantiscono nei loro territori il controllo e la cura delle colonie feline randagie. Grazie al lavoro costante e puntuale dei volontari i gatti segnalati dalla cittadinanza vengono catturati e sterilizzati al fine di contenerne la proliferazione, le colonie sono individuate mappate e curate, una rete efficace di volontari ne garantisce il sostentamento ed il recupero 24 ore su 24 in caso di incidente.

Il lavoro e la dedizione dei volontari è fondamentale e determinante per il mantenimento di un servizio che va a beneficio dell’intera cittadinanza trattandosi di un vero e proprio intervento di salute e igiene pubblica cui i comuni non possono rinunciare.

Pertanto il Comune esprime piena gratitudine ai volontari che incessantemente negli anni hanno svolto con dedizione e spesso con loro risorse un compito che è divenuto imprescindibile. Nello stesso tempo si condannano pienamente gli atti che sono stati compiuti a dispetto e danno delle colonie feline che si sostentano nei presidi predisposti dai volontari. L’auspicio è che comportamenti del genere non si ripetano e che la cittadinanza tutta sia pronta a denunciarne il verificarsi nel caso in cui vi si imbatta”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui