L’olimpionico Vincenzo Maenza: “La lotta è un bellissimo sport per i nostri giovani”

LORENZO LUCCHI

Vincenzo Maenza resta il simbolo della lotta romagnola per le sue grandi imprese alle Olimpiadi di Los Angeles (oro nel 1984), Seul (oro nel 1988) e Barcellona (argento nel 1992). All’alba delle Olimpiadi di Tokyo, ribadisce tutta la sua passione per il suo sport: “La lotta è uno sport bellissimo e niente affatto pericoloso per i nostri ragazzi”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui