L’Istituto Alberghiero di Rimini ospita Charles, noto Bartender della Riviera Romagnola

Glitter, note jazz, un pizzico di swing, velluti, luci soffuse e candele. Benvenuti nel mondo di Charles Flaminio, il barman della Riviera Romagnola, distillatore di essenze speciali capace di rendere un cocktail un piccolo grande capolavoro. Origini molisane, una dozzina di anni dietro al bancone del Grand Hotel di Rimini, poi le serate in giro per l’Italia nei locali più alla moda. Per tanti sarebbe già un punto di arrivo. Non per Charles. Inizia a girare il mondo. Partecipa ai master dei più grandi barman internazionali. Apprende i segreti, altri li fa diventare suoi. I suoi cocktail sono pura poesia. Vederlo lavorare dietro al bancone del suo locale è un’esperienza. Dei liquori sa praticamente tutto: rivisita in chiave artistica i classici cocktail, ne inventa di propri. Ha scoperto le potenzialità dei cocktail abbinati ai piatti degli chef di ristornati del calibro di Vite di San Patrignano, gli stellati Il Piastrino di Pennabilli e Da Guido a Miramare.

Le materie prime sono la sua ossessione. Va in cerca di liquori poco convenzionali e li fa diventare di moda. Usa le spezie, una sfilza di zuccheri, succhi e altri infusi di cui mantiene il massimo riserbo. Definirlo barman, piuttosto che bartender, è riduttivo, diciamo che lui è Charles Flamminio, senza bisogno di tante di presentazioni. E oggi, 17 dicembre 2021, sarà ospite all’Istituto Alberghiero Malatesta di Rimini per aiutare i ragazzi nelle scelte in ottica professionale, insegnare qualche trucco della mixologia e alcuni dei suoi drink a base di tè.

I suoi sponsor sono: @imperdibile @gorfred @robymarton @ipeccatidelduca @dilmah

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui