Rimini, l’impresa del super-ciclista al tempo del Covid: in bici scala un dislivello superiore all’Everest

Il Covid ha per mesi obbligato tanti sportivi a compiere allenamenti individuali, e così durante il lockdown sono nate diverse iniziative sportive volte a spingere gli atleti amatori a confrontarsi, mettersi in gioco a distanza sul tempo registrando grazie alle tante applicazioni esistenti le proprie prove.

Tra le tante, nel ciclismo l’asticella è stata fissata dal cosiddetto “Everesting”, tradotto scendere e salire dallo stesso segmento, percorso su strada, tutte le volte necessarie per raggiungere il dislivello in ascesa di almeno 8.848 metri, ovvero l’altezza del monte Everest. E lo scorso weekend, in barba forse alla settimana di caldo maggiore fin qui registrato, il riminese Roberto Albergamo Vigorosi ha compiuto la sua impresa, scegliendo di percorrere la salita che va da Pietracuta a Passo San Marco passando per San Leo per ben 12 volte, arrivando dunque a coprire in salita il dislivello di ben 9.482 metri coperto in 23 ore e 46 minuti per ben 391,2 chilometri complessivi.

Numeri davvero da capogiro considerando l’umidità percepita, e per questo il portacolori della società Sbubbikers Rimini ha deciso di partire di notte con dei faretti per farsi un po’ di ore con una temperatura meno calda. Il tutto senza mai fermarsi a parte che per bere e mangiare, e dunque senza ore di sonno per un tirata unica davvero leggendaria. La prova richiede, oltre che un grande sforzo fisico, anche un’organizzazione davvero maniacale, tra batterie del gps senza il quale la traccia si potrebbe interrompere e non essere quindi ritenuta valida, alimentazione e idratazione viste le quasi 20mila calorie spese, oltre al necessario per la manutenzione della bici.

Ora Roberto è in procinto di chiedere la certificazione della sua prestazione affinché sia riconosciuta ed inserita nella classifica nazionale. Prossimo obiettivo? L’Everesting 10k, ovvero i diecimila metri di dislivello in salita.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui