L’ex sindaco di Cesenatico alla guida di Aiop regionale

È l’ex sindaco di Cesenatico, Luciano Natali, il nuovo presidente di Aiop Emilia-Romagna per il triennio 2021-2023. Ai vertici dell’associazione regionale dell’ospedalità privata, insieme al presidente Natali, nato nel 1953 e dirigente dirigente dell’ospedale “Salus” di Ferrara, sono stati eletti vicepresidenti Averardo Orta (già presidente per il quarto mandato di Aiop Bologna), Paolo Toselli e Valentina Valentini. Come quarto membro del consiglio nazionale Aiop, insieme a loro tre, è stato eletto Marco Centenari.

«È stato un voto impegnativo dovuto anche a questo momento difficile e a tutte le problematiche che gli ospedali stanno vivendo – dichiara Natali – C’è però la necessità di guardare avanti e andare oltre l’emergenza. Questa elezione è un atto di responsabilità che sento già sulle spalle e insieme alla nuova squadra cercheremo soluzioni che diano beneficio alla categoria ma soprattutto risposte ai bisogni di cura e assistenza dei cittadini. Le nostre strutture continuano ad essere molto impegnate per contribuire ad estirpare l’epidemia. Al contempo ci impegneremo per offrire un contributo al cambiamento della sanità, avendo cura di rappresentare bene tutte le strutture, comprese quelle di dimensioni più piccole».

«Per rispondere alle sfide del dopo-Covid – conclude Natali – punteremo su telemedicina e su tutte le evoluzioni tecnologiche, avendo cura di sviluppare un’assistenza domiciliare integrata al territorio. Aiop si proporrà come anello di congiunzione tra le strutture, le istituzioni e i cittadini, sempre con la regia del pubblico, al quale saremo sempre più integrati».


Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui