Settantacinque anni di storia imprenditoriale a Cesena, dal dopoguerra alla terza decade del secondo millennio. 
La festeggia la ‘Biondi Giulio’, impresa cesenate agroalimentare giunta alla terza generazione, domani venerdì 25 settembre alle 18 nello stabilimento di Pievesestina. Parteciperanno, fra gli altri, il sindaco Enzo Lattuca, il consigliere regionale Lia Montalti e il presidente Confcommercio Augusto Patrignani.
«La Biondi Giulio – afferma il presidente Confcommercio cesenate Augusto Patrignani – è una grande impresa nostra associata da sempre, che ha dato e dà lustro alla nostra città. Confcommercio e la Biondi Giulio sono nati insieme a Cesena, subito dopo la fine della guerra, e dagli albori della ricostruzione hanno percorso affiancati un lungo cammino puntando su professionalità, centralità del cliente, serietà e abnegazione, dinamismo e carica umana romagnola, tipica di chi non si arrende mai di fronte alle difficoltà. Quella della Biondi Giulio è una splendida storia d’impresa familiare che funge da modello». 
Quindici milioni di fatturato nel 2019, 12mila tonnellate di prodotti venduti, 500 clienti in Emilia Romagna, Marche, Toscana, Umbria e Lazio, 45 dipendenti, un’azienda agricola di 27 ettari: ecco le cifre salienti dell’impresa, ma ancora più importante dei numeri è la simbiosi di vicenda familiare e imprenditoriale.


Argomenti:

75 anni

Biondi Giulio

Pievesestina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *