L’autopsia su Ilenia: uccisa da una sola coltellata al collo

Eseguita l’autopsia sul corpo di Ilenia Fabbri, la 46enne di Faenza uccisa nella propria abitazione di via Corbara 4, all’alba di sabato. Secondo l’accertamento cadaverico, affidato dal sostituto procuratore Angela Scorza ai medici legali di Verona Franco Tagliaro e Federica Bartolotti, la vittima sarebbe stata assassinata mediante un taglio profondo, uno “scannamento” – questo il termine tecnico utilizzato – visibile sulla parte sinistra del collo, che avrebbe provocato la recisione di vena e arteria.

Questo il primo riscontro dell’esame, che ora potrà essere comparato dagli inquirenti (le indagini sono condotte dalla squadra Mobile) con il coltello sequestrato sabato mattina dalla scena del crimine, la cucina dell’abitazione ricavata dal piano seminterrato comunicante con uno sgabuzzino nel garage. La lama, tipo quella di un classico coltello da pane, è stata trovata dagli inquirenti, in apparenza lavata in maniera maldestra e lasciata a poca distanza dal corpo senza vita della donna.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui