L’allerta Covid resta alta nella valle del Bidente

Se la curva dei contagi si allenta nella città mercuriale che conta 1.053 casi attivi, preoccupa la situazione nell’alta Val Bidente. In particolare a Santa Sofia, dove ci sono 158 persone attualmente positive. Di queste, 9 sono ricoverate in ospedale e una in Terapia intensiva.

«Insieme all’Ausl stiamo monitorando costantemente la situazione – afferma il sindaco Daniele Valbonesi –, purtroppo stiamo toccando con mano quanto l’indice di trasmissibilità della variante inglese sia alto. Durante la prima ondata si sono registrati solamente due casi, la seconda è stata forte e la terza ancora di più. Oggi quando si contagia un componente di un nucleo familiare, difficilmente gli altri ne escono indenni».

Con dati leggermente inferiori si tiene sotto controllo invece la diffusione del virus a Civitella, che conta ben 108 casi attivi (quattro ricoverati), e a Galeata i positivi sono 66, di cui 7 ricoverati e una persona in terapia intensiva. «In questi giorni la curva dei contagi si è stabilizzata ma non è calata tanto quanto nel resto del territorio forlivese – continua Valbonesi –. Io e gli altri sindaci dei comuni interessati siamo in costante contatto con Ausl e nei prossimi giorni, se la curva non dovesse iniziare la sua decrescita valuteremo se prendere ulteriori provvedimenti».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui