SANTARCANGELO. Prende avvio all’insegna della musica il calendario degli eventi estivi “Santarcangelo, respira la bellezza”. “Naghma, musiche dall’Afghanistan”, in programma stasera, e “Musiche per l’Europa” che si terrà sabato 27, sono infatti i due concerti che aprono la stagione estiva allo Sferisterio.
Dedicato alla Giornata mondiale del Rifugiato, questa sera dalle ore 21 è in programma “Naghma”, un concerto che riporta alle sonorità tipiche dell’Afghanistan. Terra ormai martoriata da drammatiche vicende, fin dall’antichità è stata crocevia di culture e vanta un’antica e ricchissima tradizione musicale. Una storia che verrà raccontata da Peppe Frana tramite il Robab, liuto a plettro nativo dell’Afghanistan e considerato antenato del sarod indiano e da Ciro Montanari con il Tabla, percussione principale della musica hinduista e normalmente utilizzata anche in Afghanistan.
Il concerto – promosso da Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati, Unione di Comuni Valmarecchia e dalle cooperative sociali Cento Fiori e Il Millepiedi – è gratuito ma è necessaria la prenotazione (338 5009342; 339 3721538; sprar2@cooperativailmillepiedi.org).
Musiche per l’Europa
“Musiche per l’Europa”, è invece il titolo del concerto dedicato alla giornata europea della musica in programma domani, sabato 27 giugno alle ore 21. Simone Zanchini (fisarmonica), Andrea Alessi (contrabbasso), Stefano Bedetti (sax) e Marco Frattini (batteria) si esibiranno in una performance eclettica, un percorso musicale ricco di jazz e improvvisazione che riprenderà tradizioni, suoni e atmosfere da ogni angolo dell’Europa. Protagonisti della scena internazionale, i quattro musicisti creeranno un dialogo e uno scambio creativo e dinamico all’insegna dello spirito da cui nasce la Festa della Musica Europea: la musica come linguaggio comune e universale, che unisce sotto un’unica bandiera le tante lingue degli stati europei. L’ingresso al concerto è gratuito ma è consigliato prenotare telefonando al numero 0541 356284.
«Dopo un periodo come quello appena trascorso – affermano l’Assessore al Turismo Emanuele Zangoli e l’assessore ai Servizi sociali e welfare Danilo Rinaldi – dove preservare i confini, mantenere le distanze ed evitare contatti è stata la principale forma di tutela per la salute di tutti, oggi inauguriamo la stagione degli eventi tornando a forme di connessioni e contaminazioni positive: quelle che nascono grazie alla musica».

Argomenti:

afghanistan

Europa

santarcangelo

sferisterio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *