Se Kafka si mette a danzare ha il corpo di Lorenzo Gleijeses

RICCIONE. Lo Spazio Tondelli apre le porte alla danza con due appuntamenti inseriti nel programma di “E’ bal. Palcoscenici romagnoli per la danza contemporanea, progetto di Ater condiviso con alcuni dei più importanti teatri e festival teatrali romagnoli. Si inizia sabato sera 22 febbraio alle 21, con lo spettacolo “Una giornata qualunque del danzatore Gregorio Samsa”. In scena Lorenzo Gleijeses veste i panni di Gregorio Samsa, danzatore immaginario, protagonista omonimo del celebre racconto di Franz Kafka “La metamorfosi”. Lo spettacolo è frutto di quattro anni di confronto con un maestro indiscusso dell’avanguardia teatrale, Eugenio Barba, che firma qui in oltre mezzo secolo la sua prima regia esterna all’Odin Teatret e al tempo stesso la sua prima coregia insieme a Gleijeses e a un’altra colonna dell’Odin, Julia Varley.

Dopo lo spettacolo è previsto un incontro con l’attore per approfondire la genesi dell’opera e le tematiche trattate. Suono e luci sono di Mirto Baliani, mentre lo spazio scenico è di Roberto Crea. Biglietto: 10 euro.

Domenica 23 il weekend riccionese dedicato al teatrodanza prosegue con una masterclass condotta da Lorenzo Gleijeses dal titolo “La drammaturgia dell’attore”, in programma dalle 10 alle 14 alla Villa Franceschi (via Gorizia, 2). Il costo della masterclass è di 15 euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui