Judo, oltre mille atleti al PlayHall di Riccione

Judo, oltre mille atleti al PlayHall di Riccione

RICCIONE. Oltre mille atleti in gara e 3.500 presenze per il Gran prix Emilia Romagna di judo manifestazione riservata agli atleti under 13 e under 15. Un evento organizzata dalla Polisportiva in collaborazione con il consorzio Riccione Sport e con il Comune. Domani e domenica arriveranno a Riccione atleti da tutta Italia. «È diventata la più grande manifestazione di judo under 15 d’Italia – spiega Giuseppe Longo, responsabile della sezione Judo della Polisportiva Riccione –. Avremo in gara sei atleti della nostra società. Questo è il terzo anno consecutivo che organizziamo il torneo, valido per i campionati italiani che si svolgeranno in maggio a Roma».

L’appuntamento, spiega Claudio Righetti, titolare dell’hotel Fedora, uno dei cento hotel del consorzio Sport Riccione, e dei Bike hotel Riccione «è segno che noi nel turismo sportivo ci crediamo, puntiamo e investiamo. È importantissimo, tanto che abbiamo pensato ad un lungo calendario: partiamo questo week–end col judo per arrivare a ottobre con i campionati mondiali di salvamento. Abbiamo quasi una ventina di manifestazioni per cui in alcuni mesi dell’anno il turismo sportivo rappresenta il 70% del nostro business. Noi investiamo nel turismo sportivo ogni anno come consorzio almeno 60 mila euro, tra logistica e promozione».

Nel 2019 Riccione ha ospitato anche i campionati di scherma Gran premio giovanissimi. «Lo sport è vario, prendiamo ad esempio il settore del cicloturismo – precisa Righetti –. Da solo ha un trend di crescita del 40% a livello mondiale, noi Bike hotel, andremo a investire nei prossimi due anni 70mila euro. Questo perché il settore leisure non basta più. Se da aprile in poi abbiamo a Riccione tedeschi, belgi, francesi, svizzeri e canadesi è perché ci stiamo specializzando nel cicloturismo, anche la Rrw (Ride Riccione Week), organizzata dal Comune, è un’iniziativa importante perché è promozionale e richiama turisti anche stranieri».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *