Jovanotti, il tour sbarca a Marina di Ravenna

Adesso è certo: torna il Jova beach party, il tour di concerti che Lorenzo Cherubini organizzò nell’estate 2019 in 14 grandi spiagge italiane, tra cui Rimini, radunando centinaia di migliaia di persone. Così, mentre è al lavoro per il nuovo disco ancora una volta prodotto da Rick Rubin, Jovanotti programma l’estate 2022, quella che, auspicabilmente, ci farà dimenticare la pandemia. Proprio ieri diversi Comuni italiani hanno lasciato trapelare il loro entusiasmo per la location riconfermata: Castel Volturno, ad esempio, sarà nuovamente sede di una tappa, ma anche a Barletta si replicherà, addirittura per due giorni. Questo schema potrebbe essere adottato anche per le altre spiagge, in modo da ammortizzare gli ingenti costi di allestimento del tour.

Il progetto sarà presentato venerdì: l’artista si collegherà live in video con ciascuna delle 12 località prescelte quest’anno. Tra queste non ci sarà però Rimini, alla quale è stata preferita Marina di Ravenna. Non si conosce ancora la data, ma il luogo dovrebbe essere sul tratto di costa all’inizio della località, probabilmente sulla spiaggia libera e – specificano – in una zona non frequentata dai fratini. Il 10 luglio 2019, infatti, si era rischiato di rompere il fragile equilibrio naturale che permette alla specie di riprodursi in alcune aree della costa. A tutela dei piccoli uccelli erano intervenuti addirittura i carabinieri, piantonando i nidi durante tutta la durata dell’evento che aveva richiamato a Miramare ben 40mila persone. Il successo del primo Jova beach party fu davvero notevole: i dati ufficiali parlano di 567.181 spettatori paganti e di un incasso superiore ai 29 milioni di euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui