CESENA – Un Ferragosto senza squilli al Savio, la concomitanza con la serata da Gran Premio a Montecatini è molto dura da reggere e comunque il trotter cesenate provvederà a ricambiare il favore in occasione dell’Europeo. Un big-event distante ormai tre settimane e per il quale si annunciano fin da ora grandi firme, con un favorito solido come Cokstile ma un un avversario molto tosto come Vivid Wise As, sempre che decida di esserci. Per non dimenticare ovviamente Arazi Boko, che continua a correre e vincere senza sosta.
Tornando a stasera, il clou è rappresentato dal Premio Anffas Cesena, un doppio chilometro con partenza trai nastri che vedrà gli indigeni di 5 anni avviarsi allo start e quelli di 6 venti metri indietro. Vincent Trio e Veleno Stecca sembrano i cavalli da preferire nel contesto, ma dovranno comunque andare a prendere uno Zagorit reduce da due vittorie consecutive ed altri soggetti potenzialmente pericolosi come Zenox Bi e Zuelgal.
Partenza tra i nastri anche alla prima corsa, con otto gentlemen-drivers. L’ospite lombardo Unlight Grif dovrà dimostrare di sapersi adattare alla pista piccola per recuperare assieme al passista Varadero il gap di 20 metri rispetto ad uno start che non sembra irresistibile e dove si evidenzia Uragano Spritz.

I nostri favoriti

Prima corsa: Unlight Grif, Varadero, Uragano Spritz. Seconda: Brio Ban, Bionica Horse. Terza: Ardimentosa Luis, Amore Stecca, Antoniano. Quarta: Bonita Alter, Boomboom Jet, Brillaz. Quinta: Unjumbo Zs, Stiaccino Jet, Vaomar. Sesta: Vincent Trio, Veleno Stecca, Zagorit. Settima: Andreotti Giegi, Asja Op, Acanto de Buty.

Il resoconto del venerdì

Intanto quella di venerdì è stata una serata poco propizia ai soggetti più attesi ma spettacolo di tutto rispetto. Apertura con le puledre di due anni e vittoria di Crystal Pan, guidata con precisa scelta dei parziali da Edoardo Bacalini: piazzamenti per Crystal Rl e Caliope Trio, che avevano movimentato la contesa inscenando match ad un giro dall’epilogo. Tre anni a seguire e successo per Bono Jet e Dell’Annunziata in un più che significativo 1.14.3, nei confronti di Blumen Indal e Benny Trio, favorito in chiusura ma poco incisivo nelle fasi decisive. Alla terza corsa Vertigo Spin, secondo arrivato nel Derby 2017, ha approfittato dell’irrimediabile svarione dell’atteso Uragano Stecca per vincere in maniera del tutto convincente nelle mani del suo proprietario Vittorio Miniero dopo tattica d’avanguardia e alla media di 1.14.3, al secondo posto Troi Holz, terzo Sandro. Alla quarta, coast to coast vittorioso per il problematico Amore Stecca, che con Roberto Faticoni ha sopravanzato in partenza Aspramare Ama per poi staccare in 1.15.6 sul doppio chilometro e, dopo partenza da fermo, posto d’onore per Artaterme Jet ed ancora terza, Aspramare Ama. Bis per Edoardo Bacalini alla quinta corsa grazie al successo del trascurato Brianteo, sprintato dal centro da centro gruppo per battere in 1.15.5 Bampit Of West e Bellissima Gar, mentre il favorito Ben Hur Lic è finito a tabellone dopo aver sbagliato sulla prima curva. La campana Taylor di Cuma ha vinto in bello stile alla sesta dopo tattica d’attesa e grazie alla perfetta gestione del bravo Mattia Orlando chiudendo in 1.15.4 nei confronti di Ur Del Ronco e del generoso Tenordelun, che aveva debellato le labili resistenze del favorito Tarek, solo quinto. Anziani anche in chiusura di serata e favori del pronostico per il giramondo Rufoli Lung, che ha però trovato sulla sua strada una Rasa Bax superlativa, che Andrea Vitagliano ha proiettato in avanti respingendo il forcing del rivale e staccare in 1.14.0 davanti al carneade Omni Lest e al ritrovato Socrate Benal che relegava ai piedi del podio uno stanco Vicky Bomber Treb e il favorito Rufoli Lung.

Argomenti:

cesena

ferragosto

ippodromo

savio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *