“Io sono Cesena”: la app porta 4 nuovi servizi

Dagli acquisti in bici alle offerte dedicate, per approdare al pagamento della sosta giornaliera e all’assunzione di condotte virtuose in coerenza con gli obiettivi dell’agenda ONU 2030. “Io sono Cesena” amplia la già ricca e variegata carta dei servizi offrendo all’utenza ulteriori occasioni da vivere sul territorio e a stretto contatto con il tessuto commerciale cittadino. Nello specifico, l’App “Io sono Cesena”, che vanta oltre 300 aziende aderenti all’omonimo portale, a cui si sommano le ulteriori 70 all’interno del circuito della cashback, presenta 4 ulteriori servizi, in partenza già a partire dai prossimi giorni.

La piattaforma realizzata dal Comune di Cesena e dal Credito Cooperativo Romagnolo, in collaborazione con le associazioni di categoria che fanno parte del tavolo InCesena, CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti, grazie al supporto tecnico delle cesenati NBF Soluzioni Informatiche e Miadiatip, parte dunque da un unico e centrale presupposto: potenziare la rete dei negozi di vicinato valorizzando la loro presenza all’interno della rete del commercio locale e mettendo in vetrina offerte e prodotti.

Tutte le novità sono state illustrate questa mattina dal sindaco Enzo Lattuca, dall’Amministratore delegato di Mediatip Luigi Angelini, dal Responsabile Marketing del Credito Cooperativo Romagnolo Cesare Bizzocchi, da Giulia Fanesi, Responsabile commerciale di My Cicero, da Simone Allegra, responsabile Sviluppo Progetti della Direzione Centrale Innovazione di Hera e da Fabrizio Boschetti di Nbf.

Economia di comunità

Si parte dall’Economia di Comunità che ha l’obiettivo di creare e sviluppare un modello economico nuovo e innovativo per incentivare comportamenti virtuosi allineati con gli obiettivi fissati dall’Agenda ONU al 2030 per lo sviluppo sostenibile (SDGs), attraverso l’utilizzo di soluzioni tecnologiche e digitali innovative. L’Amministrazione e i privati – tramite l’applicazione “Io sono Cesena” – potranno premiare, attraverso il riconoscimento di incentivi sotto forma di sconti accumulabili, determinati comportamenti degli utenti (consumi responsabili, lotta contro il cambiamento climatico, uso sostenibile dell’ecosistema terrestre). Questi ultimi riceveranno incentivi sotto forma di gettoni digitali emessi dai partner aderenti all’iniziativa, che saranno conservati in un apposito portafoglio digitale gestibile dal proprio smartphone per poi essere utilizzati acquistando beni e/o servizi presso i soggetti aderenti al circuito “Io sono Cesena”. Hera metterà a disposizione una piattaforma digitale dedicata all’iniziativa che consentirà di certificare e monitorare in maniera costante e trasparente tutte le transazioni, in modo da rendere il sistema sicuro e affidabile. L’iniziativa sarà estensibile ad ogni nuovo partner che vorrà incentivare economie locali o promuovere comportamenti sostenibili in linea con gli obiettivi, i criteri e le regole dell’iniziativa. Un primo step in questo senso sarà presto reso concreto dalla iniziativa congiunta di START e MY CICERO volta a premiare i cittadini che utilizzeranno il trasporto pubblico locale attribuendo crediti spendibili solo negli esercizi di vicinato del circuito “Io sono Cesena”.

Spendi negli esercizi di vicinato e ottieni crediti per il parcheggio e per la mobilitá

La seconda novità riguarda la nuova relazione nata tra myCicero, l’app diffusa in tutta Italia, e IoSonoCesena, da intendersi come un vero e proprio supporto per le attività del territorio e i cittadini. L’app, che permette il pagamento del parcheggio sulle strisce blu in città e l’acquisto dei titoli di viaggio del trasporto pubblico e dei treni regionali metterà a disposizione l’acquisto dei propri servizi. Gli iscritti potranno scaricare gratuitamente un credito di 5/10 euro tramite il portale IoSonoCesena, utilizzabile direttamente in app. Grazie all’acquisto online, gli utenti potranno infatti ottenere un risparmio di tempo e denaro, mettendosi nelle condizioni migliori per spostarsi quotidianamente senza problemi.

Il funzionamento è semplice: basta scaricare l’app gratuita myCicero e registrarsi. Per parcheggiare, si deve indicare la targa dell’auto, la zona (se si ha il GPS attivo viene riconosciuta automaticamente), ed impostare la durata desiderata. Alla scadenza, l’app provvederà ad addebitare all’utente il tempo di permanenza in sosta, pagando solo i minuti effettivi. Nel caso invece sia necessario rimanere più del previsto, non c’è bisogno di tornare all’auto per prolungare la durata della sosta: basta modificarla dal proprio smartphone. I verificatori sono dotati di un appositivo dispositivo, con cui possono effettuare il controllo della sosta attiva direttamente tramite il numero di targa dell’auto. Per comprare il proprio titolo di viaggio, invece, si può andare nella sezione Viaggia, ed inserire il punto di partenza e arrivo per ottenere tutti gli orari e le soluzioni disponibili. In alternativa, si può aprire direttamente la Biglietteria.

Sia per il pagamento dei parcheggi che per l’acquisto dei titoli di viaggio Trenitalia o della rete del TPL sarà, pertanto, possibile utilizzare i crediti accumulati nel circuito di cash-back di “Io sono Cesena”.

Bike to shop

Al fine di incentivare e premiare gli spostamenti all’interno della città per mezzo della bicicletta e con lo scopo di rendere gli acquisti più semplici, nel periodo delle festività natalizie fino all’Epifania, il Comune di Cesena sperimenta questa nuova esperienza che premia i cittadini che decideranno di utilizzare la bicicletta per effettuare le spese nelle attività commerciali della città. Dopo aver attivato l’iniziativa “Bike to work” in relazione agli spostamenti casa-lavoro-casa, attraverso il riconoscimento di un buono utilizzabile tramite l’applicazione WeCity, l’iniziativa si amplia aprendo un dialogo diretto tra WeCity e IoSonoCesena Cashback. Ciascun ciclista guadagnerà 0,35 centesimi per chilometro, all’interno dell’area dello shopping, fino a un massimo di 30 euro a settimana, credito che si accumulerà su “IoSonoCesena – Cashback” e che potrà essere consumato presso gli esercenti aderenti al circuito.

Welfare comunale

Si prosegue con i dipendenti comunali e dell’Unione dei Comuni della Valle del Savio, oltre 600 persone, che riceveranno il proprio “welfare aziendale” di circa 100 euro a testa che sarà caricato nel wallet digitale per poi essere speso nel portale www.iosonocesenawelfare.it o tramite l’applicazione “Io sono Cesena – cashback”. All’interno di questo portale ciascun dipendente potrà utilizzare il proprio credito per acquistare servizi welfare esclusivamente da aziende cesenati o che hanno la propria sede anche a Cesena. Dal tempo libero allo sport, palestra, centri convenzionati, assicurazioni, viaggi e salute. Ampio spazio anche ai servizi di rendicontazione. La riforma dell’articolo 51 del Tuir (Testo Unico delle Imposte sui Redditi) infatti consente non solo di acquistare in piattaforma, ma anche di rendicontare le spese per il mutuo prima casa, per la salute dei genitori e l’istruzione dei figli. Sarà quindi possibile acquistare corsi sportivi o di lingua per i propri figli ottenendo un rimborso sulla piattaforma.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui