Intrappolata nelle reti a Cesenatico, Golia torna in mare a Riccione

RICCIONE. Intrappolato nelle reti a strascico lo scorso mese, Golia questa mattina ha ritrovato la libertà ed è tornato in mare. Una tartaruga caretta caretta del peso di 74 chili e della lunghezza al carapace di 82 centimetri è tornata questa mattina in Adriatico, liberata dalla Fondazione cetacea di Riccione che se n’è presa cura per circa un mese. Intrappolato dalla rete del peschereccio Rimas di Cesenatico, Golia è stato issato a bordo dai marinai e consegnato ai volontari della Fondazione. Le sue condizioni non sono mai risultate gravi ma ha destato preoccupazione il fatto che non mangiasse a sufficienza. Poi si è scoperto che adorava le canocchie… che ora ritroverà in mare. Sul carapace è stato installato un segnalatore gps per monitorarne gli spostamenti. Di seguito il video di Diego Gasperoni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui