Interventi per 150 mila euro nei parchi di Cesena

Attrezzature ludiche, nuove piantumazioni e diversi arredi urbani nel verde. Include non poche attività il progetto di manutenzione straordinaria del verde pubblico approvato dalla Giunta comunale e corrispondente a un investimento complessivo di 150 mila euro, già previsti a Bilancio. Nello specifico, si tratta di interventi che interessano diversi quartieri cittadini e tesi a migliorare, in alcuni casi, la vivibilità delle aree verdi e, in altri, a garantirne la piena fruibilità attraverso l’esecuzione di lavori di messa in sicurezza e ripristino.

“Tutti gli interventi inseriti in questa programmazione – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri – sono stati individuati anche sulla base delle richieste pervenute dai Quartieri e dai singoli cittadini, oltre che da esigenze e necessità individuate dai nostri Uffici. Alcune delle proposte inoltre sono state presentate dalle stesse associazioni che hanno aderito alle prime due edizioni del progetto ‘Green City Cesena – allariaperta’ realizzando attività di diversa natura nei parchi cittadini. Praticando sport all’aperto e dando vita a questa nuova pratica, nata di fatto in piena emergenza sanitaria, sono emerse nuove necessità che nei prossimi mesi, grazie a queste risorse messe a disposizione, diventeranno realtà. Le opere principali interessano i quartieri Centro Urbano, Oltre Savio, Cervese Sud, Valle Savio, Borello e Al Mare. A queste si aggiungono altri piccoli interventi di piantumazioni, ripristino di staccionate e fornitura di nuovi arredi urbani, come panchine e cestini per il conferimento di rifiuti, su tutto il territorio comunale. Come detto in diverse occasioni – prosegue Castorri – le aree verdi devono essere intese come una prosecuzione delle abitazioni di tutti noi. La pandemia ci ha ricordato quanto sia effettivamente essenziale vivere gli spazi pubblici insieme e con creatività. Per questa ragione prosegue il nostro impegno al fine di renderli accessibili a tutti rispondendo a ogni singola richiesta”.

Il progetto prevede diversi interventi di verde pubblico e di arredo urbano suddivisi nei vari quartieri. La maggior parte di questi riguardano la sistemazione di aree verdi, il ripristino di camminamenti immersi nella natura, potature, piantumazioni e manutenzione di arredi, quali panchine e cestini. Diverse inoltre saranno le attrezzature ludiche per bambini da collocare nei parchi.

Alcuni lavori sono già stati realizzati. Nel Centro Urbano è stato completato – e inaugurato sabato 11 settembre dall’Amministrazione comunale e dal Quartiere – il Giardino di Santa Caterina, in via Scipione Sacchi. All’Oltre Savio, nel parco Ippodromo, sono stati installati alcuni punti luce in prossimità dello Skatepark. Al Fiorenzuola e al Cervese Sud si è proceduto, rispettivamente, con la sistemazione degli impianti di irrigazione al Giardino Vittime del 2 agosto e al Parco Fornace Marzocchi. Mentre nel parco di via Fiume, a Borello, sono state spostate alcune attrezzature ludiche per dare spazio all’area fitness.

Sono ancora da realizzare invece: all’Oltre Savio, nel parco via Certaldo, è prevista la sistemazione della pista di pattinaggio e al parco Ippodromo è prevista la collocazione di tavoli da pic nic. Lavori anche per il parco Fornace Marzocchi al Cervese Sud: creazione di un’area fitness. Infine, nell’area verde di via Berneri, nel Quartiere Valle Savio, è previsto il completamento del ripristino dei camminamenti, con la demolizione delle attuali pavimentazioni e il loro rifacimento. A Capannaguzzo nel quartiere Al Mare, verrà sistemata l’area posta all’interno dell’ex scuola con la collocazione di un’altalena, una panchina, ed un cestino.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui