Influenza stagionale: alcuni rimedi naturali per affrontare il malanno

Influenza stagionale: alcuni rimedi naturali per affrontare il malanno

Il nuovo anno è appena iniziato e tantissime persone, probabilmente, si ritroveranno ora a dover affrontare il primo ostacolo del 2020: l’influenza stagionale.

Il corretto approccio all’influenza stagionale

L’influenza non è altro che un malanno passeggero, una condizione che, con un po’ di pazienza e con alcune accortezze, viene messa alle spalle senza problemi, ma sarebbe un grosso errore sottovalutarla: tante persone sottopongono il proprio organismo a forti stress durante il periodo di malattia e questo non solo allunga i tempi di guarigione, ma può comportare anche dei seri rischi per la salute.

Nell’esporre i principali consigli per affrontare l’influenza, dunque, il primo è senz’altro quello di riposare correttamente e di “rispettare” la malattia, anche a livello di convalescenza.

Dinanzi ai tipici sintomi dell’influenza invernale, dunque febbre, raffreddore e tosse, ci si può regolare di conseguenza, magari utilizzando il classico sciroppo mucolitico, rafforzando l’apporto di vitamina C o magari facendo ricorso a dei semplici farmaci per raffreddore e stati febbrili, ormai acquistabili anche online da siti internet specializzati come www.docpeter.it.

Nel caso in cui il malanno dovesse essere particolarmente lungo, superando la settimana, oppure laddove dovessero manifestarsi dei sintomi molto accentuati, il consiglio è ovviamente quello di rivolgersi subito a un medico.

Fatte queste doverose premesse, facciamo il punto su alcuni rimedi naturali che possono rivelarsi assai preziosi per chi affronta l’influenza stagionale.

Come favorire l’espulsione del muco

Le formazioni di muco, tipiche del raffreddore, hanno una funzione ben precisa, ovvero quella di proteggere i polmoni dai virus che oltraggiano l’organismo.

Tramite il muco i virus sono intrappolati ed eliminati dall’organismo tramite l’espettorazione, ecco perché è importante fare in modo che tali formazioni fuoriescano adeguatamente dal corpo non appena se ne avverte l’esigenza.

Bere molta acqua può essere utile per rendere il muco maggiormente fluido, quindi più semplice da espettorare, può essere utile allo stesso modo utilizzare degli appositi spray nasali.

Combattere il mal di gola

gargarismi possono essere una soluzione ideale soprattutto laddove si soffra di mal di gola: per quest’operazione si può utilizzare dell’acqua calda con un’aggiunta di sale, oppure si possono utilizzare degli appositi liquidi reperibili in commercio.

Per combattere il mal di gola, un ottimo alleato è inoltre il miele: si può mangiarne qualche cucchiaino o, ancor meglio, si può discioglierlo in una tazza di latte caldo.

Altri preziosi rimedi naturali

Anche lo zenzero può essere utilissimo per chi affronta l’influenza: esso è effettivamente utilissimo per placare tosse e mal di gola, agendo come un vero e proprio antidolorifico.

Nella ricca gamma di trattamenti naturali che si possono attuare per affrontare l’influenza figura anche l’aglio.

L’aglio, che come noto può essere adoperato in cucina in tanti diversi modi per il condimento dei cibi, sa essere utilissimo nei periodi di malattia, soprattutto nella protezione dell’apparato respiratorio, senza trascurare gli effetti positivi su quello immunitario.

Se si parla di sistema immunitario, ovviamente, è d’obbligo il riferimento alla vitamina C, un elemento davvero preziosissimo in quest’ottica.

Può essere una buona idea, da questo punto di vista, quella di prepararsi una gustosa spremuta di arance, o anche prendere degli integratori specifici; l’apporto di vitamina C, è utile ricordarlo, dovrebbe essere sempre sufficientemente elevato, soprattutto durante il periodo invernale.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *