I tifosi di Cesena e Ancona uniti negli applausi a Yahia, morto a 7 anni

Lo stadio Manuzzi ieri ha abbracciato il piccolo Yahya Mohamed Djerir: il bimbo di 7 anni morto per le terrificanti conseguenze di un incidente avvenuto a Sant’Egidio.

Ieri prima di iniziare la partita valida per il campionato di Serie C le squadre di Cesena e Ancona hanno osservato un minuto di silenzio in memoria di tutte le vittime della strada. Già prima era però stata ricordata la più recente vittima cesenate. Il piccolo Yahya, per il quale si sono mosse tante catene di solidarietà. Il presidente Robert Lewis e Massimo Agostini hanno consegnato al padre, ad un fratello ed una sorella di Yahya (accompagnati dal suo allenatore del Rumagna) una maglia a lui dedicata ed autografata da tutti i giocatori bianconeri. Sia la curva del Cesena che quella ospite, con uno striscione in memoria, hanno commemorato la piccola vittima della tragedia stradale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui