Incidente mortale di Alfonsine: ipotesi di omicidio stradale

Una lamiera caduta dal cassone di un furgone ha centrato una macchina in transito uccidendo la donna che viaggiava sul sedile del passeggero e ferendo il conducente. È questa la fotografia del drammatico incidente che si è consumato nel tardo pomeriggio di ieri, attorno alle 18.30, lungo la Reale, all’altezza del ristorante Il Casolare, alle porte di Alfonsine. La vittima si chiamava Rosa Montanari, una pensionata di 70 anni che stava viaggiando sulla Toyota Rav4 condotta dal marito, il 77enne Oriano Capucci.

La dinamica

I coniugi, residenti a Masiera di Bagnacavallo, stavano viaggiando a bordo del fuoristrada quando, per cause in corso di ricostruzione da parte della Polizia locale della Bassa Romagna, la vettura è stata colpita dalla grembialina di rame, persa da un altro veicolo, un furgoncino che pare stesse percorrendo la statale in direzione opposta alla loro. La lamiera caduta dal cassone si è così trasformata in un proiettile che ha trapassato il parabrezza disintegrandolo, senza lasciare scampo alla sfortunata passeggera. Immediata è scattata la richiesta di soccorso. In pochi minuti è arrivata sul posto l’ambulanza del 118 mentre dalla centrale operativa di Ravenna è stato fatto alzare in volo l’elicottero. Nonostante i tentativi di rianimazione, per la donna non c’è stato nulla da fare, mentre l’uomo è stato trasferimento al Bufalini di Cesena con lesioni di media gravità; dai primi accertamenti il 77enne non sarebbe in pericolo di vita. La dinamica del tragico sinistro è ancora al vaglio delle forze dell’ordine; quel che è certo è che l’uomo al volante del furgone che avrebbe perso parte del carico non si sarebbe immediatamente fermato, non è chiaro se perché non si è accorto dell’accaduto o per altre ragioni. Pare comunque, ma il condizionale è d’obbligo, che si sia recato dai carabinieri di Ravenna poco più tardi.

Sul posto dell’incidente sono intervenuti anche i Vigili del fuoco e il personale dell’Anas. In seguito allo scontro la statale è rimasta a lungo chiusa al traffico con lunghi incolonnamenti; i veicoli in transito sono stati fatti deviare all’altezza della rotatoria all’incrocio tra l’Adriatica e la via Basilica. La procura ha avviato accertamenti sul carico aprendo un fascicolo per omicidio stradale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui