Truffa Rimini Yacht, Lolli condannato a 4 anni e 6 mesi

Giulio Lolli l’ex patron di rimini yacht è stato condannato a quattro anni e sei mesi di reclusione. L’imputato è stato riconosciuto responsabile dell’accusa di associazione per delinquere finalizzata alle truffe mentre è stato assolto dal reato più grave, estorsione. Sono andati invece prescritti singoli episodi di truffa e falso che gli venivano contestati nell’ambito del maxi raggiro degli yacht ai danni di banche e finanziarie.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui