Lavoro, impennata di offerte a dicembre tra Cesena e Forlì

A Cesena, Forlì e Rimini le imprese hanno programmato 17.410 nuovi ingressi sul lavoro di cui 3.670 nel mese di dicembre.

Le assunzioni ipotizzate sono per il periodo dicembre 2021-febbraio 2022 secondo Excelsior Informa, il bollettino mensile con orizzonte trimestrale sui fabbisogni occupazionali delle imprese industriali e dei servizi, realizzato da Unioncamere, Anpal e dalle Camere di commercio italiane.

L’indagine rileva in provincia di Forlì-Cesena 1.860 entrate previste nel solo mese di dicembre e 9.450 nel trimestre fino a febbraio 2022, con una variazione sull’analogo periodo del 2020 di +4.550 entrate previste, mentre sullo stesso periodo del 2019, pre covid, la variazione è di +2.210.

I contratti previsti per le entrate riguardano per il 90% lavoratori dipendenti (tempo determinato, indeterminato, apprendisti, altri alle dipendenze) con oltre 3 punti percentuali in più rispetto al periodo precedente, il restante 10% sono lavoratori con forme contrattuali diverse (collaboratori, in somministrazione, altri non alle dipendenze).

Le entrate programmate nei primi 5 settori di attività, nel mese di dicembre 2021 e nel trimestre fino a febbraio dell’anno successivo, ammontano rispettivamente a: 370 e 1.580 per il commercio; 210 e 990 per servizi di alloggio e ristorazione e servizi turistici; 210 e 730 per i servizi alle persone; 160 e 780 per le industrie meccaniche ed elettroniche e 140/700 per le costruzioni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui