Nell’Imolese oggi solo tre contagi in più e nessun decesso

IMOLA. Sono solo 3 più di ieri le persone risultate positive al coronavirus nel territorio imolese: una residente a Medicina e due fuori dal territorio. Oggi non si registrano decessi. Salgono quindi a 317 i casi positivi refertati nel circondario (compresi 8 guariti con doppio tampone negativo, 2 guariti clinicamente e 29 decessi complessivi, il dato è quello ufficiale aggiornato dall’Ausl, un altro caso in più fin qui segnalato alla fine non è mai entrato nel conto del territorio imolese ma attribuito alle statistiche bolognesi). Sono 190 gli uomini e 127 le donne; 160 residenti a Medicina, 94 a Imola, 30 a Castel San Pietro Terme, 6 a Dozza, 5 a Castel Guelfo, 5 a Mordano, 3 a Casalfiumanese, 3 a Borgo Tossignano e 11 persone residenti fuori dal Circondario. Tra i positivi 23 hanno 85 e più anni, 68 tra i 75 e gli 84 anni, 70 tra 65 e i 74 anni, 154 tra i 14 e i 64 anni (e più precisamente, analizzando ulteriormente il dato con le linee che utilizza solitamente il Ministero della Salute: 41 nella classe d’età 14-39 e 113 tra i 40 e i 64) e 2 al di sotto dei 14 anni. 

Foto MMPH

Resta stabile la situazione in Ospedale. Sono 39 gli accessi in Pronto Soccorso nelle 24 ore ma solo 5 i ricoveri riferibili al Covid. Undici i ricoverati in Terapia Intensiva, 7 in semi-intesiva ECU, 45 nel reparto Covid, 19 in post acuzie Covid all’Ospedale di Comunità di Castel San Pietro Terme e 3 alloggiati in albergo. Da oggi nel reparto internistico Covid sono partite le attività di riabilitazione respiratoria a cui sono stati dedicati 4 posti letto del 4° piano.  Le Unità speciali di continuità assistenziali a 10 giorni dal loro avvio hanno effettuato 490 triage telefonici, 203 visite domiciliari, 135 terapie, 136 tamponi e 14  ECG. Da lunedì ad oggi sono stati sottoposti a visita presso l’ambulatorio infettivologico oltre 80 pazienti in terapia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui