Imola, violenze alla ex: divieto di avvicinamento per un 45enne

Un 45enne algerino, residente a Imola, è finito nei guai per maltrattamenti e lesioni nei confronti della ex compagna. Per questo i carabinieri, come stabilito dal gip di Bologna, hanno eseguito un’ordinanza nella quale è stato stabilito l’allontanamento dell’uomo dalla casa familiare ed il divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Il provvedimento è arrivato dopo la querela della donna, una 41enne italiana, che pochi giorni fa si è rivolta ai militari per denunciare i maltrattamenti. La vittima ha riferito ai carabinieri di aver iniziato una relazione sentimentale con il 45enne a gennaio 2021, ma dopo circa un anno e mezzo di convivenza i rapporti si sono deteriorati. La donna ha poi raccontato di essere stata picchiata per la prima volta dall’uomo ad agosto di un anno fa, nel corso di una discussione scoppiata per futili motivi, semplicemente perché lui non amava essere contraddetto. La 41enne non si era però recata in ospedale, ma aveva documentato con fotografie gli ematomi sul volto. A settembre 2022 invece il 45enne le ha dato uno schiaffo sul viso. Nonostante la fine della relazione sentimentale, i due ex hanno continuato a vivere insieme, ma la convivenza “forzata” si è rivelata fallimentare, anche perché l’uomo ha iniziato a uscire con un’altra donna.

Altra violenza

Il 2 giugno scorso, a causa della nuova relazione, il 45enne e l’ormai ex compagna hanno litigato pesantemente e l’uomo, infastidito dalle domande della donna, prima l’ha picchiata, poi l’ha invitata a cena, ma lei ha rifiutato, iniziando ad accusare dei dolori addominali. Il giorno successivo, la 41enne allora si è recata al pronto soccorso, dicendo di essere caduta dalla bicicletta. Medicata e dimessa con un tutore al braccio, la donna è tornata nella casa del 45enne il quale, invece di scusarsi, le ha sferrato un calcio sull’addome. A quel punto, la vittima è tornata in ospedale e, dopo aver raccontato tutto, è stata visitata e dimessa con una prognosi di 35 giorni per «frattura della quinta e sesta costola, trauma policontusivo con distorsione polso al sinistro e frattura composta della nona costola destra». All’uscita dalla struttura sanitaria, la 41enne è andata a vivere da un parente.

Camion in fiammeal casellodell’autostrada

Squadre dei vigili del fuoco sono intervenute giovedì sera, intorno alle 20.30, per un incendio che ha coinvolto un camion lungo l’A14, direzione sud, nei pressi del casello di Imola. Sul posto le squadre hanno provveduto all’estinzione del rogo, le cui cause sono ancora da accertare, e alla messa in sicurezza dello scenario. Distrutta la motrice del tir, ma per fortuna non si sono registrati feriti. «La circolazione autostradale è rimasta chiusa per circa 30 minuti» hanno fatto sapere i vigili del fuoco.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui