Imola, vandali danneggiano alcune automobili a Toscanella

Vandali in azione, attorno alle 2 della notte fra venerdì e sabato scorsi, a Dozza e nella frazione di Toscanella. Quattro famiglie residenti in via Salvador Allende, in via Achille Grandi, in via Guglielmo Marconi e in via Nuovo sabbioso a Toscanella, e una residente in via delle Viole a Dozza, si sono risvegliate trovando i vetri delle proprie automobili spaccati. Praticamente immediate le denunce per danneggiamento presentate al comando dei Carabinieri del Borgo. E nessuno, oltre ai vetri delle macchine rotti, ha riferito di furti di oggetti contenuti all’interno delle auto. Proprio da questo particolare «si evince che si tratta sicuramente di atti vandalici», commentano dal comando di Imola.

Nelle strade in cui si sono verificati gli episodi non sono presenti videocamere di sorveglianza, ma alcune famiglie hanno segnalato, sia ai militari dell’Arma sia nei gruppi di vicinato whatsapp locali, la presenza di una utilitaria grigia con quattro giovani a bordo. Le indagini dei Carabinieri sono in corso.

In carcere per violenza

Maltrattamenti, minacce e stalking. Un copione che, purtroppo, si è ripetuto identico per due ragazze che un italiano classe 1985, residente a Castel Guelfo e pluripregiudicato, ha frequentato fra il 2007 e il 2019. Ieri i militari dell’Arma della stazione locale, su disposizione del Tribunale di Bologna, hanno tradotto l’uomo nel carcere della Dozza del capoluogo per un cumulo di pene di due anni e 11 mesi a seguito delle condanne ricevute.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui