Imola, scatta il countdown per il Minardi Day di fine agosto

Torna a risuonare il rombo dei motori, anche se in chiave più “vintage”, nella lingua d’asfalto dell’autodromo “Enzo e Dino Ferrari”. Dopo la Formula 1 e i tre appuntamenti live con i concerti di Vasco, Pearl Jam e Cremonini, il tempio della velocità sul Santerno, ospiterà un altro dei grandi eventi messi in programma per questo straordinario 2022. Questa volta tornando al dna stesso della pista, i motori appunto.

Manca, infatti, poco più di un mese alla sesta edizione dell’“Historic Minardi Day”, in programma il 27 e 28 agosto. Manifestazione imprescindibile del calendario che unisce tradizione, personaggi e bolidi che hanno fatto la storia del motorsport. Il programma della manifestazione in via di definizione, soprattutto per quanto riguarda i piloti, attesi comunque numerosi prosegue nella sua definizione.

Riguardo alle vetture, oltre all’intensa attività in pista che vedrà in azione incredibili vetture di Formula 1, tra le quali spiccano la Maserati 250F che partecipò al mondiale dal 1954 al 1956, la Wolf Wr7 numero 20 ex Keke Rosberg, le Ferrari 642, 643 e 312 B2 fino ad arrivare alle più moderne Jaguar R1 (2000) e R3 (2002), ci saranno anche quelle di Formula 2, Formula 3, F3000, GP2, Formula Italia, prototipi e Gran Turismo. Insieme alla Scuderia Tazio Nuvolari e la Scuderia del Portello numerosi saranno gli appuntamenti all’interno dell’area paddock.

Novità di quest’anno è la possibilità dei visitatori e appassionati di poter votare la propria auto del cuore grazie a un Qrcode che verrà posizionato su ogni monoposto. Dopo il successo ottenuto nelle edizioni passate torna la F1X3 guidata da Alex Caffi, che farà provare ai suoi passeggeri la potenza e l’ebbrezza di una Formula 1 con due giri di pista (info: squadracorseangelocaffi@gmail.com).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui