Imola, sabato e domenica la “200 miglia” all’autodromo: come acquistare i biglietti

Dopo un anno di sosta forzata ai box a causa dell’emergenza sanitaria in corso, lo spettacolo delle due ruote motorizzate storiche targato 200 Miglia di Imola Revival & Coppa d’Oro tornerà in scena all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola. Riflettori accesi sulle rive del Santerno nel week end dell’11 e 12 settembre quando il format nato dalla sinergia tra Moto Club Santerno “Checco Costa” e Formula Imola, in collaborazione con il Comune di Imola, scalderà i motori per rinverdire la straordinaria leggenda motoristica scolpita negli annali della storia del circuito imolese.

Indimenticabili, infatti, le tredici edizioni della competizione di velocità ideata dal genio di Francesco Maria “Checco” Costa negli anni compresi tra il 1972 ed il 1985. Imola capitale internazionale dei motori grazie alla presenza dei più grandi campioni della specialità attratti dal fascino di una kermesse agonistica avvincente, innovativa e dal massiccio richiamo di pubblico sulle tribune dell’impianto.

Biglietti e abbonamenti

Ingresso nel paddock dell’impianto consentito al pubblico, secondo le normative vigenti,attraverso l’obbligatorietà del possesso del Green pass (http://www.autodromoimola.it/200-miglia-imola-revival/). Biglietti acquistabili tramite regolare prevendita e nelle biglietterie del circuito nelle giornate dell’evento con una doppia formula: ticket giornaliero e abbonamento per l’intero week end (https://bit.ly/200Miglia-Tickets2021).

Sette le categorie non competitive in programma: 200 Miglia Revival, 100 Miglia Revival, 50 Miglia Revival, FIM Historic, Coppa d’Oro Revival, Endurance e Sidecar più la sfilata WCRB-UCR.

Le grandi moto del passato

Una vetrina indiscussa per ammirare nel paddock e in azione le grandi moto del passato in ogni singola specialità. Autentici pezzi da collezione che animeranno i turni di prove libere in programma sulla pista e le categorie celebrative capaci di materializzare un “amarcord” sportivo da batticuore. Dalla mitica Ducati 750 che vinse la prima edizione della 200 Miglia del 1972, guidata da Paul Smart, alla Laverda SFC passando per la Suzuki Gamma, la Paton Bic 8v del 1968, la MV Agusta del 1971 e l’unico esemplare della Cardani 500 del 1968. Fantastiche la Honda NSR del 1987, la Yamaha Spondon TZ, la Norton Challenge P86, la Benelli 500 ex Pasolini, l’Aprilia RSW, la Ducati MotoGP ex Capirossi, la Kalex Moto2 ex Sam Lowes, la Triumph Daytona 750 del 1972, la Morbidelli 125cc fino alla Sandroni 125cc del 1984 che portò al debutto un certo Valentino Rossi.

Attesi tantissimi campioni del passato più o meno recente. Tra le presenze certe figurano, infatti, manici del calibro di Johnny Cecotto e Marco Lucchinelli, pronti a festeggiare nella cornice romagnola il 40°anniversario delle loro affermazioni alla 200 Miglia targate 1980 e 1981, Carlos Lavado, Pierpaolo Bianchi, Davide Giugliano, Gianfranco Bonera, Stefano Caracchi, Eugenio Lazzarini, Sergio Pellandini, Dario Marchetti, Alex George, Jon Ekerold, Vinicio Salmi, Henk Van Kessel, Philippe Coulon, Mick Grant, Marcellino Lucchi, Leandro Becheroni, Jos Schurgers, Giuseppe Ascareggi e molti altri. Ma non è tutto. Testimonial dell’evento sarà, ancora una volta, l’asso del motociclismo tricolore Virginio Ferrari. Sarà presente nel paddock anche il pilota del mondiale Superbike, Samuele Cavalieri. Non potrà mancare, ovviamente, come prezioso filone di continuità con le origini, la famiglia Costa con la gradita partecipazione di Claudio Marcello, per tutti il dottorcosta fondatore della Clinica Mobile, e l’avvocato Carlo speaker storico dell’autodromo Ferrari. Previste diverse sessioni autografi per la gioia degli sportivi, un’ampia area espositiva, tanti stand commerciali e la partecipazione di una rappresentativa della Polizia di Stato, con moto storiche, alla quale sarà affidata l’apertura e la chiusura di ogni giornata di pista.

Serata di gala e film di Claudio Costa

Tutti gli ospiti saranno protagonisti di una serata di gala, sabato 11 settembre, con un cartellone di intrattenimento che negli spazi del Museo Checco Costa dell’impianto sportivo prevede: proiezione del film ‘Voglio Correre’ realizzato dal Dott. Claudio Marcello Costa presente in platea (ore 18.45) e, a seguire, premiazione dei piloti partecipanti, asta benefica con cimeli donati dai campioni a supporto dei progetti della Casa de Los Ninos Onlus che opera a favore dei bambini della Bolivia, dibattito a ricordo del Team Diemme e Ad Majora con la presenza del suo fondatore Rino Melandri, tecnici e piloti della mitica squadra corse romagnola in collaborazione con il Comune di Lugo.

Lo staff organizzativo della 200 Miglia di Imola Revival & Coppa d’Oro, inoltre, nella volontà di omaggiare la figura del compianto due volte iridato, e pluridecorato team manager, Fausto Gresini ha deciso, grazie alla disponibilità della famiglia e di comune accordo con i vertici dirigenziali di Formula Imola e quelli istituzionali del Comune di Imola, di intitolare l’intero evento alla memoria del grande campione imolese mettendo in campo una serie di iniziative in suo ricordo e riservando uno specifico allestimento box incentrato sulla sua straordinaria carriera di pilota e team manager.

Significativa, inoltre, la presenza all’interno del format della kermesse del primo FIM Historic Event ospitato in Italia. Collezionisti e motociclisti arriveranno da tutta Europa per presentare una selezione inedita di moto autentiche e certificate, in termini di originalità, in terra di Romagna. Tra pista e paddock gli sguardi saranno catturati dalla straordinaria serie di modelli storici organizzata con il supporto di Amicale Spirit of Speed a copertura di oltre mezzo secolo di epopea motociclistica. Una carrellata di mezzi antologici che vanno dal 1970 ad oggi. Un’autentica passerella d’onore che va dalle più belle moto da Gran Premio a quelle di MotoGP passando per i fiammanti esemplari del mondiale Superbike e del panorama Endurance.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui