Imola, rubati nove computer in due istituti superiori

Per i professori e gli studenti degli istituti professionali e tecnici “Alberghetti” e “Paolini-Cassiano” il rientro di ieri mattina nelle aule è stato un piccolo colpo al cuore, dovendo riscontrare il furto di un prezioso materiale didattico. Nella notte tra giovedì e venerdì dalle scuole sono infatti stati rubati da parte di ignoti nove computer, otto dall’“Alberghetti” e uno dal “Paolini-Cassiani”.

Dalle prime indagini effettuate dalla polizia, intervenuta fin dalle prime ore di ieri mattina, non è ancora chiaro da quale parte dello stabile di via Dante sarebbero entrati i ladri, che però sarebbero usciti nella zona di via Boccaccio, dove sono stati rivenuti altri tre computer, lasciati lungo il tragitto o in quanto troppo ingombranti, oppure non ritenuti più sufficientemente preziosi.

Un furto odioso, che priva gli studenti di importanti apparecchi didattici, su cui non sembra si possa fare luce con le immagini video delle telecamere di sorveglianza. Nelle indagini è stata già coinvolta la polizia scientifica, alla ricerca di elementi utili per risalire agli autori del furto all’interno dei due istituti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui