Imola, ruba un martello pneumatico, trovati anche proiettili

A tradirlo è stato un giubbino fluorescente che indossava al momento del furto, con il quale è stato immortalato dal personale del supermercato che aveva appena derubato, e che la polizia gli ha trovato a casa, ovviamente insieme alla refurtiva. Uno dei tanti furti in un supermercato, che però ha impegnato la polizia di Imola in una serie di accertamenti anche perché il soggetto in questione, con una lunga lista di precedenti di polizia a carico, secondo le informazioni in possesso degli stessi inquirenti avrebbe potuto avere anche armi nella sua abitazione. A dare il la all’indagine è stato proprio lo sfrontato furto avvenuto la scorsa settimana al supermercato Aldi di via Selice in pieno giorno. Una coppia di uomini sono stati notati riempire il carrello di merce alimentare e anche di un piccolo martello demolitore, al momento di passare dalle casse, però, uno dei due ha infilato il tornello dei clienti senza spesa e una volta fuori ha tenuto aperto la porta scorrevole. L’altra persona che era con lui ha oltrepassato la cassa senza pagare e una volta oltre ha infilato la porta di uscita, insieme hanno caricato il maltolto in auto e si sono allontanati. Provvidenziale è stata la prontezza di una persona che lavora nel supermercato che ha scattato una foto sia all’auto che si allontanava che a chi vi stava a bordo, riuscendo a carpirne alcuni tratti e a immortalare quel giubbino fluorescente. Quando la polizia è arrivata sul posto, dalla foto della targa dell’auto è risalita alla proprietà. Si trattava di una donna imolese che una volta contattata ha spiegato di aver dato in prestito quel giorno la vettura al compagno della sua baby sitter, il quale aveva riportato il mezzo solo a tarda sera. A quel punto è stato individuato il soggetto ed è scattata la perquisizione domiciliare. Nella sua abitazione sono stati trovati, oltre al giubbino appeso all’attaccapanni, due proiettili da arma da fuoco, perfettamente utilizzabili, ma nessuna arma. Nel garage è poi stato ritrovato il martello pneumatico rubato. Per l’uomo, un 27enne di origini marocchine, è scattata la duplice denuncia per porto abusivo di munizioni e per furto aggravato in concorso. La polizia è al lavoro per identificare il complice.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui