Imola, rifiuti abbandonati: videosorveglianza in arrivo

Sollecitare l’installazione di servizi di videosorveglianza nelle zone della città, che arriverà in primavera, dove è reiterato il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, sensibilizzare azioni dimostrative e educative che coinvolgano la cittadinanza e promuovere una campagna di promozione della raccolta differenziata.

Questo è quanto è stato approvato dal consiglio comunale imolese su invito della lista civica “Imola Corre”. «In un clima di stretta collaborazione con la Giunta comunale che ha già introdotto misure per agevolare i cittadini nello smaltimento degli scarti ingombranti, come l’ampliamento dell’orario di apertura dell’isola ecologica – sottolinea il capogruppo, Alan Manara –, dobbiamo proseguire su questa direzione, già tracciata dal Comune con la richiesta ai volontari delle guardie ambientali di intensificare la loro presenza sul territorio e con l’organizzazione insieme al Ceas di iniziative educative rivolte alle scuole e alla consulta dei ragazzi e delle ragazze». Per questo «siamo soddisfatti dell’approvazione della mozione che abbiamo presentato. Il problema dell’abbandono dei rifiuti accanto ai cassonetti – aggiunge ancora Manara – è diventato in alcuni casi insostenibile, soprattutto nella zona industriale, nel centro storico e nelle frazioni». Infine «ringraziamo le associazioni di volontariato che organizzano le giornate di raccolta e chi continua a partecipare a queste iniziative educative. L’idea di “Imola Corre” – conclude Manara – è continuare a investire nell’incentivo al riuso e al corretto svolgimento della raccolta differenziata dei rifiuti».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui