Imola, progetto da un milione e mezzo l’inclusione dei migranti

I dieci Comuni del circondario imolese puntano a sostenere l’inclusione sociale dei nuovi migranti. Lo fanno, quest’anno, all’interno del progetto ministeriale denominato Sistema accoglienza integrazione (Sai) valevole per il triennio 2021-2023, investendo 1.473.507,10 euro di cui 45.000 provenienti da fondi regionali e 1.428.507,10 da altre fonti di finanziamento pubbliche. Il tutto per attivare progetti e azioni che vanno nella direzione di facilitare l’integrazione degli stranieri approdati nel territorio imolese. Questo è uno degli ambiti più onerosi del “Piano attuativo per la salute e il benessere sociale del territorio” approvato dall’ente sovracomunale in questi giorni. Quella dell’immigrazione dei cosiddetti “flussi non programmati” è una tendenza che negli ultimi anni ha toccato e tocca anche il circondario imolese. Una presenza che ha bisogno di risposte soprattutto per l’impatto che ha con la comunità e con il sistema dei servizi sociali, sanitari e sociosanitari presenti sul territorio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui